Milano, esplosione in palazzina a Sesto San Giovanni: almeno 6 feriti

L’ultimo piano del palazzo di Sesto San Giovanni, completamente sventrato dall’esplosione

L’ultimo piano del palazzo di Sesto San Giovanni, completamente sventrato dall’esplosione

Un'esplosione, le cui cause sono ancora da verificare, ha distrutto due appartamenti di un edificio a Sesto San Giovanni, nel Milanese.

La deflagrazione è avvenuta intorno alle 5 del mattino in un appartamento al quinto e ultimo piano di una palazzina all'angolo con via Oslavia. Secondo quanto riporta l'Areu, l'Agenzia regionale emergenza e urgenza, sei persone (tra cui un bimbo di nove anni) sono rimaste ferite in modo lieve.

Esplosione palazzina Sesto, comandante Vigili: "Recupero oggetti personali, ma edificio inagibile" Così il comandante provinciale dei vigili del fuoco di Milano, Gaetano Vallefuoco, sull'esplosione nell'appartamento di Sesto San Giovanni. "Nell'appartamento vive un anziano", ha detto il sindaco di Sesto San Giovanni, Roberto Di Stefano.

Nessun passante è stato invece ferito dai calcinacci che sono caduti in strada a distanza anche di diversi metri dal luogo della detonazione. Tra i feriti vi è anche un bambino di pochi mesi che sarebbe stato colpito da un oggetto caduto da un mobile. I sei feriti sono stati portati in codice giallo negli ospedali meneghini Niguarda e San Raffaele. E anche i mattoni della palazzina esplosa erano ovunque. E' andata meno bene alle automobili parcheggiate tra via Oslavia e via Villoresi, danneggiate dai massi precipitati sull'asfalto. Il crollo ha determinato una grande nuvola di polvere e nuova paura. Si tratta di due nuclei familiari.

Distrutti i due appartamenti dell'ultimo piano dove sarebbe avvenuto lo scoppio forse causato da una fuga di gas.

Altre Notizie