Nasce Google Pay per unire tutti i servizi di pagamento Google

Google Pay non è Google Play!

Nasce oggi Google Pay, il nuovo brand di Google per i pagamenti elettronici

Come esempi pratici è proprio il dirigente che spiega come se con Android Pay si possono pagare generi alimentari o altre tipologie di merci nel mondo fisico mentre attraverso Google Chrome e il sistema di compilazione automatica per i dati di pagamento è stato possibile eseguire acquisti nel mondo virtuale o anche pagare un'app su Google Play, ora tutti questi servizi saranno riuniti sotto il nome di Google Pay.

Google con un post pubblicato sul proprio Blog riferisce che: "Oggi siamo lieti di annunciare che riuniremo tutti i diversi metodi di pagamento con Google, tra cui Android Pay e Google Wallet, in un unico marchio: Google Pay". Con questi due servizi, Google aiuta a pagare online e nei negozi fisici. Il nuovo logo sarà poi disponibile anche su siti in partnership come Airbnb, Dice, Fandango, HungryHouse, Instacart ma anche all'interno di applicazioni. Gli sviluppatori possono visitare il sito Payments Solutions di Google per scoprire come implementare Google Pay o lavorare con uno dei partner di Google per l'integrazione in app o servizi.

Il VP di Google Pali Bhat afferma però che il rebranding è solo il primo passo per Google Pay, che nei prossimi mesi includerà tante nuove funzioni.

Altre Notizie