Siracusa, sciopero al "Quintiliano" dopo il cedimento di un tetto

Siracusa, sciopero al

Siracusa, sciopero al "Quintiliano" dopo il cedimento di un tetto

Momenti di panico questa mattina al liceo polivalente Quintiliano di Siracusa. E' scattata la comunicazione al Libero Consorzio e al Comune, mentre dall'ex Provincia sono stati fatti arrivare due tecnici che hanno controllato le aule al primo piano, che non presentano infiltrazioni oppure crepe. Le due giovani sono state trasportate con l'ambulanza al pronto soccorso dell'ospedale Umberto I, e sono state dimesse dopo una visita che non ha riscontrato lesioni serie.

"Stamattina ancora una volta abbiamo assistito al decadimento della scuola pubblica - si legge nella nota a firma del coordinatore Flavio Lombardo -". C'era una volta la manutenzione ordinaria e straordinaria delle scuole superiori, che le Province regionali svolgevano regolarmente, garantendo agibilità ed efficienza degli edifici e, soprattutto, sicurezza per la popolazione scolastica. Dalla Rete anche un appello al presidente della Regione Musumeci "perché vengano messe in sicurezza tutte le scuole con interventi d'urgenza". L'Unione degli Studenti ribadisce "il disinteresse verso l'istruzione e la scuola". Siamo stanchi di ripeterlo, siamo stanchi di guardare in alto per paura che qualcosa cada giù, siamo stanchi di ricordarvi che di scuola non si può morire.

Altre Notizie