Tornano le "pietre d'inciampo": Parma ricorda le vittime del nazifascismo

Giorno della Memoria. Piazza Garibaldi avrà “pietre d'inciampo”

Le pietre (Stolpersteine in tedesco) verranno definitivamente svelate il 25 gennaio, alla presenza delle autorità civiche e di una rappresentanza delle scuole, mentre il giorno prima (mercoledì 24 gennaio) si terrà una seduta assembleare celebrativa in occasione del Giorno della Memoria. Il progetto fa parte del "Tavolo della memoria" costituito dal Consiglio regionale con altri enti e associazioni per ricordare l'Olocausto.

L'artista produce piccole targhe di ottone poste su cubetti della dimensione dei porfidi delle pavimentazioni stradali, che sono poi incastonati nel selciato davanti all'ultima abitazione scelta liberamente dalla vittima. Lo scorso anno, ne furono collocate tre nelle Marche, due nella città di Ancona, alla memoria di Giacomo e Sergio Russi (in via Saffi) e di Ferruccio Ascoli (Corso Amendola), ed una a Ostra Vetere, alla memoria di Gaddo Morpurgo. Per l'assessora alla Cultura della Città di Torino Francesca Leon grazie alle Pietre "tutti i giorni la memoria si rinnova nella vita quotidiana".

Altre Notizie