Trump, comprato il silenzio della pornostar per 130mila dollari

Una manifestazione di estrema destra a Gettysburg negli Stati Uniti il 1 luglio 2017

Una manifestazione di estrema destra a Gettysburg negli Stati Uniti il 1 luglio 2017

Nuova tegola su Donald Trump: stavolta è una testata non "ostile" ad attaccarlo, il Wall Street Journal.

L'intesa era chiara: a fronte del pagamento Clifford non avrebbe dovuto parlare pubblicamente dell'incontro con il futuro presidente degli Stati Uniti.

Michael Cohen, il legale del tycoon, avrebbe 'comprato' a suon di migliaia di dollari il silenzio della bella Stormy, era l'ottobre del 2016, su un presunto rapporto sessuale con The Donald.

La donna in cambio si sarebbe impegnata a non rivelare i dettagli di un incontro a luci rosse con Trump, che sarebbe avvenuto a luglio del 2006 ad un torneo di golf di celebrita a Lake Tahoe. Stephanie Clifford è una donna molto nota al pubblico americano che, in passato, aveva anche avanzato la sua candidatura come governatore della Louisiana. Ma è un fatto che la pornostar, oggi 38enne, accettò e ottenne il pagamento di quei 130 mila dollari, e minacciò di rompere il silenzio perché all'epoca i soldi arrivavano a rate e con lentezza. Pur non fornendo risposte precise relativamente alla circostanza del pagamento della somma di denaro alla Clifford, l'avvocato Cohen ha detto che Trump "smentisce con veemenza ancora una volta questo o qualsiasi altro incontro a sfondo sessuale". "Queste sono storie vecchie e riciclate che sono già state pubblicate e con forza smentite prima delle elezioni", ha dichiarato un funzionario commentando la vicenda del presunto accordo economico raggiunto con Stephanie Clifford. Inoltre, ha puntato il dito contro il Wsj: "Questa è la seconda volta che voi sollevate accuse contro il mio cliente". Cohen ha anche pubblicato una dichiarazione in una mail intitolata: "A chiunque possa interessare " firmata da "Stormy Daniels" in cui l'attrice hard smentisce di aver mai avuto una "rapporto sessuale o una relazione romantica" con Mr. Trump. Ma il Wsj ha sottolineato che la pornostar non ha invece risposto alle richieste di commento inviate via e-mail.

Altre Notizie