Vicenza Calcio, l'ultimatum: fino a venerdì per pagare stipendi

Vicenza Calcio, l'ultimatum: fino a venerdì per pagare stipendi

Vicenza Calcio, l'ultimatum: fino a venerdì per pagare stipendi

Domani scadranno i termini per la messa in mora, avviata lo scorso 20 dicembre, e i giocatori biancorossi (che non percepiscono lo stipendio da 5 mesi) potranno agire per ottenere lo svincolo d'ufficio, in modo da accasarsi liberamente in qualsiasi altro club nel mercato di gennaio.

Purtroppo la situazione era già apparsa disperata ormai da svariato tempo, ma questa volta probabilmente siamo arrivati al capolinea, la fine del Vicenza Calcio sembra davvero a un passo. Il ds Moreno Zocchi ha precisato che quello di martedì è stato l'ultimo allenamento e che da mercoledì si allenerà soltanto chi vorrà.

Nella giornata di ieri, proprio a Isola Vicentina, c'è stata la visita del sindaco di Vicenza Achille Variati, accompagnato dall'assessore Antonio Dalla Pozza, per incontrare i giocatori e lo staff tecnico della prima squadra. L'amministratore unico del club, Fabio Sanfilippo, non ha pagato gli stipendi e questo, quasi sicuramente, non avverrà neanche domani. I giocatori hanno comunque deciso oggi di continuare ad allenarsi in gruppo fino a venerdì, anche i sicuri partenti, in attesa di capire cosa accadrà. Se lo stipendio e i contributi non verranno erogati, il giorno successivo non si presenteranno allo stadio Euganeo di Padova per disputare il derby di Coppa Italia di serie C. Dopo tre assenze consecutive (compresa l'eventuale partita di Coppa) il Vicenza rischia l'esclusione dal campionato in corso.

Altre Notizie