Bike sharing a flusso libero: Gobee Bike comincia la ritirata

Economia

Economia "Troppi vandali, colosso bike sharing lascia l'Italia

Bike sharing in fuga dall'Italia.

Roma - Innumerevoli biciclette vittime dei vandali. Attivo a Firenze, Roma e Torino contava oltre 45mila utenti. Era il 13 dicembre quando Gobee Bike si presentava ai romani con 400 biciclette color verde nel I e nel IX Municipio, destinate a diventare, secondo gli obiettivi dichiarati dagli organizzatori, ben 1.800. E' quanto dichiarato da Gabriele Toccafondi, sottosegretario all'Istruzione che commenta così l'interruzione del servizio di Bike sharing dell'azienda Gobee a Firenze.

"Durante i mesi di dicembre e gennaio, le nostre biciclette sono diventate il bersaglio di sistematici atti di vandalismo, trasformandosi così in oggetti da distruggere per puro divertimento -prosegue il comunicato-. Sarebbe stato più opportuno, per Gobee, anche alla luce della fiducia risposta dall'amministrazione comunale, differenziare il messaggio e specificare, dati alla mano, che la situazione di Firenze, dove sicuramente qualche caso episodico di vandalismo si sarà verificato, niente ha a che vedere con le altre città". Per questi motivi non c'è stata nessun'altra opzione se non procedere al termine del servizio a livello nazionale e continentale. "Una decisione sofferta dal punto di vista morale, umano e finanziario", scrive Gobee Bike. Anche i fenomeni di vandalismo a Firenze sono stati molto ridotti rispetto ad altre città. "Abbiamo dovuto affrontare una serie di ostacoli, imparando dai nostri errori, dando ascolto ai vostri consigli e investendo il massimo per provare che il bike sharing è una soluzione di mobilita' ecologica e sostenibile per le città".

L'azienda nella sua nota fa sapere di aver già provveduto a rimborsare gli iscritti dei 15 euro della cauzione e del credito presente sul conto e di aver disattivato tutti gli account.

Purtroppo, tra tutte queste sfide, una in particolare ha rappresentato un problema che non potevamo superare: "nelle ultime settimane i danni alla nostra flotta hanno raggiunto limiti che non possiamo piu' contenere con le nostre forze e con le nostre risorse".

Altre Notizie