Borse europee aprono in ribasso

Borse europee aprono in ribasso

Borse europee aprono in ribasso

I mercati sono in attesa della pubblicazione stasera delle minute della Federal Reserve sull'ultimo incontro di gennaio per avere indicazioni sulle prossime mosse della banca centrale sui tassi di interesse.

Opa a 5,3 euro sulla società di informatica Cad It Quarantacinque, società che fa capo a Paolo Del Cortivo, presidente e a.d. di Cad It, promuove un'offerta pubblica di acquisto volontaria sulla totalità delle azioni della società di informatica, dedotte le quote già detenute dall'offerente con i soggetti che agiscono di concerto (pari complessivamente al 14,2% del capitale). Nessuna variazione significativa per l'oro, che scambia sui valori della vigilia a 1.327,6 dollari l'oncia.

Aumenta di poco lo spread, che si porta a 134 punti base, con un lieve rialzo di 2 punti base, con il rendimento del BTP a 10 anni pari al 2,06%.

Le Borse europee aprono in flessione.

Tra i mercati del Vecchio Continente giornata fiacca per Francoforte, che segna un calo dello 0,37%, piccola perdita per Londra, che scambia con un -0,28%, tentenna Parigi, che cede lo 0,45%. L'indice Nikkei dei titoli guida ha chiuso con un progresso dell'1,97% (+428,96 punti) a 22.149,21 punti mentre il piu' ampio indice Topix ha guadagnato il 2,17% a 1.775,15 punti. Offerta Recordati -2,27% sulla debolezza del settore anche in Europa. Giù Mediaset -1,51%: potrebbe saltare mediazione con Vivendi. Riparte Creval (+0,67%) e soprattutto i diritti sull'aumento (+16%). Vendite a piene mani su Sias, che soffre un decremento del 2,44%.

Sull'AIM brilla Bio On +1,20%: entra nel vivo il progetto di bio plastiche a Parma.

Altre Notizie