Carabinieri Tpc, la statua di Afrodite torna in Italia: vale 350mila euro

Torna in Italia statua di Afrodite del I sec. d. C. rubata a Foggia

Carabinieri Tpc, la statua di Afrodite torna in Italia: vale 350mila euro

Il reperto storico era stato trafugato nel 2011 da un aula dell'Università di Foggia ma fortunatamente è stata ritrovata grazie agli uomini dei Carabinieri del Comando per la tutela del Patrimonio culturale. Un rientro, ça va sans dire, proprio per San Valentino.

Nel 2013 era stata notata la messa in vendita, da parte di una casa d'aste bavarese in Germania, di un reperto che appariva di chiarissima origine italica. Il trafficante tedesco, destinatario di molte di queste 'vendite', rivendeva a sua volta i reperti sul mercato nero.

Il contrabbandiere tedesco, hanno spiegato gli investigatori, veniva spesso in Italia per valutare reperti scavati di frodo e scegliere i pezzi migliori da rivendere in Germania. Già nel 2016 tutti i protagonisti di questa vicenda sono stati arrestati e sono stati recuperati oltre 2500 reperti.

Quanto prima la scultura, che ha un valore commerciale di circa 350mila euro, potrà essere nuovamente ammirata dal pubblico.

L'indagine ha permesso di recuperare oltre 2.500 reperti, tranne la statua di Afrodite, che è stata finalmente restituita al patrimonio culturale italiano a seguito di rogatoria internazionale promossa dalla Procura della Repubblica di Roma.

Altre Notizie