Facebook testa un nuovo pulsante simile al Non mi piace: ecco Downvote

Facebook testa un nuovo pulsante simile al Non mi piace: ecco Downvote

Facebook testa un nuovo pulsante simile al Non mi piace: ecco Downvote

Gli utenti non avranno però la possibilità di visualizzare il numero dei downvote ricevuti.

E' la prima volta che il social network testa una funzione molto vicina al tasto "non mi piace".

Il social media si affretta a precisare che è in atto l'esplorazione della funzionalità che "consenta alle persone di darci un feedback sui commenti ai post nella pagine pubbliche". "E' operativo per un piccolo gruppo di persone solo negli Usa" ha affermato la società in un comunicato. L'opzione "dislike" è già presente invece nelle conversazioni della chat Messenger e sulla piattaforma Reddit, un incrocio tra blog e social network, molto popolare negli Usa.

Quando si preme il bottone "downvote", il commento selezionato viene nascosto. Gli utenti possono anche segnalare un post come fuori tema, offensivo o fuorviante. Tuttavia il post resta visibile ad altri utenti e il suo posto nella classifica delle news non viene influenzato. Un portavoce di Facebook ha confermato che l'opzione ha la funzione di aiutare nella moderazione dei commenti. "Non vuole farlo dato che porterebbe il business in un'altra direzione, perciò conta che la comunità lo faccia". Facebook ha attivato in via sperimentale il downvote. "Le comunità non politiche, chiese, gruppi sportivi, gruppi di genitori, dog sitter, sono gli antidoti naturali alla polarizzazione" ha detto Chris Cox di Facebook. Diverse le opportunità di finanziamento: fino a cinque leader community riceveranno fino a 1 milione di dollari ciascuno da utilizzare per finanziare le loro proposte; fino a 100 responsabili di comunità riceveranno fino a 50mila dollari ciascuno da utilizzare per una specifica iniziativa legata alla propria community.

Altre Notizie