Fastweb e Atm lanciano l'operazione free wifi in metrò

Milano free wifi in metro parte sperimentazione in Duomo M1 e M3

Fastweb e Atm lanciano l'operazione free wifi in metrò

Questo è possibile grazie al primo step di una collaborazione fra ATM e Fastweb che ha lo scopo di migliorare la user experience dei passeggeri milanesi, offrendo una navigazione illimitata a banda ultralarga per quattro ore al giorno e informazioni sullo stato della rete del Trasporto Pubblico Locale.

Dal 21 febbraio, chi si trova nelle banchine e nei mezzanini della stazione metro di Milano Duomo M1 e M3 può accedere al servizio wifi gratuito.

Nella conferenza stampa di presentazione del progetto, i dirigenti di ATM hanno detto che nella stazione Duomo sono stati installati 40 "access point", dispositivi che permettono l'accesso wireless agli utenti, ciascuno dei quali può sostenerne 256 connessi contemporaneamente. Si parte dalla stazione di Duomo (M1-M3), mentre a marzo la connessione sarà estesa anche alla stazione di San Babila (M1), mentre ad aprile a quella di Cadorna (M1-M2). L'intenzione di Atm è di arrivare a coprire con la banda ultralarga tutte le 113 stazioni della metropolitana e anche ai mezzi di superficie, nel prossimo anno circa. Fastweb colloca l'operazione all'interno della sua strategia di digital sharing denominata Wow Fi per la progressiva messa a disposizione della collettività di segmenti di rete condivisi, garantendo accessibilità a internet in mobilità con risparmio di giga e facile accesso ai servizi online. Il funzionamento è molto semplice. Una volta effettuata la registrazione ognuno potrà navigare per 4 ore con velocità fino a 500 Megabit al secondo dopodiché potrà navigare a 200 Kb al secondo sia in download sia in upload per tutto il resto della giornata. Con il progetto Wi-Fi gratuito in Duomo e prossimamente anche a Cadorna e S. Babila che stiamo implementando con ATM offriamo un servizio ai cittadini dalle alte prestazioni, per qualità della connessione e sicurezza, anche in mobilità al fine di migliorare la vivibilità urbana e creare nuove opportunità in questa straordinaria città, alla quale siamo particolarmente legati.

Per accedere al servizio basterà attivare la rete wi-fi sul proprio smartphone ed accedere alla pagina iniziale. Ci si potrà registrare attraverso i social network (Facebook, Twitter, Instagram, Linkedin, Google+), oppure semplicemente inserendo i propri dati identificativi, come cellulare e mail. Il passeggero, appena arrivato in stazione, potrà collegarsi alla rete Wi-Fi e (dopo aver completato la registrazione) potrà sin da subito sfruttare la rete in banda larga creata da Fastweb. Inoltre, i passeggeri riceveranno anche informazioni sul servizio stesso delle linee metropolitane in tempo reale.

Altre Notizie