Il duo Meta-Moro vince il Festival di Sanremo

L’ultima serata del Festival della canzone italiana

L’ultima serata del Festival della canzone italiana

Il televoto finale per la proclamazione del trionfatore assoluto del Festival ha visto sfidarsi Annalisa, Ermal Meta e Fabrizio Moro e Lo Stato Sociale. Terzo classificato Annalisa. In molti si aspettavano questo verdetto nonostante le prime problematiche con il brano.

Il Festival di Sanremo chiude dunque i battenti dopo cinque giorni di successi di ascolto, ma va sottolineato come le altre emittenti televisive abbiano rinunciato alla rincorsa lasciando così a Rai 1 la raccolta del maggior numero di spettatori. Per quanto riguarda Lo Stato Sociale, i ragazzi non sapevano quasi cosa dire dall'incredulità.

Come in ogni chiusura d'avventura che si rispetti, non sono mancati i ringraziamenti, in particolare quello di Michelle Hunziker nei confronti dei due compagni di viaggio: con un piccolo video ha ripercorso alcuni dei momenti più divertenti passati insieme, sia sul palco che nel backstage.

"Questo premio è anche di Febo", ha detto Fabrizio Moro chiamando in causa l'autore della canzone più chiacchierata di questo Festival.

Ermal Meta e Fabrizio Moro erano da sempre i favoriti dei bookmakers, anche quando la canzona è stata temporaneamente "sospesa" per un sospetto di auto-plagio. 20° posto: Elio e le storie tese con Arrivedorci (era il loro sogno arrivare in fondo). Tre belle canzoni, completamente diverse tra loro ma che hanno allo stesso modo incontrato il gradimento del pubblico e della sala stampa: l'impegno di rispondere al terrorismo vivendo la propria vita di Non mi avete fatto niente, l'irriverente canzoneria e leggerezza critica di Una vita in vacanza, la delicatezza profonda di Il mondo prima di te.

E ancora, un monologo commovente di Pierfrancesco Favino ha preceduto l'entrata di Fiorella Mannoia e Claudio Baglioni che hanno duettato in 'Mio fratello che guardi il mondo' di Ivano Fossati. "Non avevamo nessuna velleità competitiva, ma dal primo momento dicevamo che volevamo arrivare penultimi, e siamo arrivati penultimi al contrario", dice la band.

Laura Pausini: dopo aver raccolto la standing ovation dell'Ariston con il duetto con Claudio Baglioni sulle note di Avrai, l'artista è uscita sul red carpet e ha cantato Come se non fosse stato mai amore coinvolgendo il pubblico. Fabrizio Moro ha invece raccontato: "Ripensavo a tutto quello che ho passato nella mia vita".

Lo strano trio Nek-Pezzali-Renga, attualmente in tour, sul palco è diventato un quartetto, grazie alla partecipazione dell'immancabile Claudio Baglioni, con cui hanno intonato 'Strada facendo'.

Altre Notizie