INTERVISTA. Sarri: "Nel primo tempo ci siamo fatti trascinare dalla Lazio, poi…"

Non cadiamo nella trappola della lamentela per l’infortunio di Ghoulam

INTERVISTA. Sarri: "Nel primo tempo ci siamo fatti trascinare dalla Lazio, poi…"

C'è anche Alessandro Pellegrini, procuratore del tecnico di Maurizio Sarri, tra i 'gioiosi' all'indomani della grande vittoria del Napoli sulla Lazio. Qualche difficoltà? Abbiamo giocato contro una squadra forte, siamo scesi in campo nervosi, forse le vicende degli ultimi due giorni ci hanno un po' segnato. Così come sulla sinistra, dove c'è Mario Rui titolare da inizio novembre mentre il rientro di Faouzi Ghoulam era atteso per il 22 febbraio contro il Lipsia. "L'espulsione? Ho detto solo 'questo è rosso, non è giallo'".

Espulsione? Io sono sempre lo stesso in panchina e aspetto il referto arbitrale perché sono curioso. Abbiamo fatto bene, ho avuto la fortuna di vederlo dall'alto e mi sono divertito, mi dava gusto.

Hysaj e Allan? Il settore di destra è cresciuto tanto: hanno tolto un tocco ed hanno dato pulizia al gioco.

Il manager dell'ex Empoli ha voluto lodare il suo assistito su Twitter, citando una frase del noto scrittore Bukowski per evidenziare il grandissimo lavoro svolto: "Tante volte uno deve lottare così duramente per la vita che non ha tempo di viverla".

"La squadra è più matura e oggi ha maggiori certezze, si vede da come soffre in alcune situazioni ma riesce ad uscire indenne". Sappiamo soffrire in certi momenti ma ne veniamo fuori.

LAZIO - "Se giochiamo come nel secondo tempo possiamo vincere con tutti, se giochiamo come il primo abbiamo problemi. Può diventare un difensore importante se cresce tecnicamente". Cerchiamo che la forza della squadra superi quella dei singoli.

Di mercato il toscano non parla troppo, ma ieri in conferenza si è aperto più del solito dopo il secondo infortunio di Ghoulam che ora rischia di mettere in crisi anche le alternanze dei terzini. Ci ha segnati a livello morale.

Altre Notizie