Inzaghi striglia Felipe: "L'ho fatto sempre giocare"

Lazio salvate il soldato Felipe Anderson

Inzaghi striglia Felipe: "L'ho fatto sempre giocare"

In seguito al comportamento del calciatore, la società è intervenuta per punire il suo tesserato, non convocandolo per la trasferta di Napoli. Dobbiamo analizzare e ripartire. "Tutto direi, gioca il miglior calcio in Europa, è una squadra organizzata con ottime individualità e con un ottimo allenatore. Dovremo fare una gara sopra le righe, superconcentrata, tutti dovranno dare il 150 per cento".

Dopo due battute d'arresto di fila, la volontà del gruppo è quella di riscattarsi immediatamente, anche se l'avversario è chiaramente temibile e più che ostico da superare: "Dalla ripresa del campionato abbiamo fatto 5 partite".

Simone Inzaghi, tecnico della Lazio, presenta il match contro il Napoli in conferenza stampa: "La sconfitta con il Genoa non ci voleva, ma da qui a dire che siamo in crisi ce ne passa". Quando si perde c'è sempre malumore, è normale. È colpa di tutti, me compreso. Lui sa cosa deve fare, ho preferito farlo lavorare a parte. Quando tornerà a essere sereno, tornerà anche a farci vincere le partite perché lui è importante per il club. Per tornare ad aiutarci deve avere un altro atteggiamento, è un giocatore che ha grandissima qualità. Sa che in questo anno e mezzo con me l'ho sempre fatto giocare e l'ho tutelato.

Di sicuro questa tensione non aiuta a preparare al meglio la delicata partita con il Napoli, sabato sera al San Paolo. E' nato così un acceso diverbio che stava per sfociare in rissa, poi evitata grazie a Lucas Leiva che ha diviso i due. Se non ci fossero questi chiarimenti ci sarebbe da preoccuparsi.

Il primo punto è stato sulla differenza tra il primo tempo e il secondo. Abbiamo dei cali all'interno delle gare, questo non possiamo permettercelo. Dovremo ripetere l'intensità che abbiamo avuto all'andata. Stanno facendo un cammino incredibile. "Se non giocherà domani dal primo minuto lo farà certamente a Bucarest". Di sicuro, nonostante i tanti gol subiti ultimamente, la Lazio non cambierà modulo: "Niente difesa a tre, finora abbiamo fatto benissimo". "Domani sceglieremo con tranquillità la formazione".

Altre Notizie