La polizia israeliana presenterà denuncia a Netanyahu

Benjamin Netanyahu

Benjamin Netanyahu

In precedenza si è appreso che il procuratore generale di Israele Avihai Mandelblit ha dato disposizione di avviare un'indagine penale nei confronti di Netanyahu. "Il quadro che emerge dalle raccomandazioni della polizia", ha aggiunto, "mette i brividi". Si era proclamato innocente affermando che l'inchiesta è solo "un tentativo di rovesciarlo e che saranno i giudici a decidere, non i poliziotti". La polizia ha interrogato un'ottantina di di testimoni.

L'inchiesta- Il caso 1000, che vedrebbe implicati anche la moglie Sarah e il figlio Yair, riguarderebbe i regali di diversi uomini d'affari (tra cui il produttore di Hollywood Arnon Milchan) di sigari e champagne rosé per un valore di un milione di shekel (220 mila euro) per nove anni.

In cambio, il premier tento' di varare una legge fiscale che avrebbe avvantaggiato Arnon Milchan, che cercava di ottenere un visto negli Stati Uniti e un trattamento preferenziale alle sue aziende. In una registrazione Netanyahu dice all'editore di Yedioth Ahronoth, Arnon Mozes, che avrebbe convinto il proprietario della testata rivale, Sheldon Adelson, a limitare la tiratura, in modo da favorirlo.

Il premier israeliano Benjamin Netanyahu va verso l'incriminazione per corruzione. "Anche questa volta le cose non arriveranno al nulla". A capo del governo dal 2009, dopo un primo mandato tra il 1996 e il 1999, Netanyahu ha una lunga consuetudine con il potere e sembra avviato a battere il record di longevita' di David Ben Gurion, fondatore dello Stato di Israele, se l'attuale legislatura finira' nel novembre del 2019.

La giustizia israeliana può avere la mano pesante con i politici, basti pensare che il predecessore dell'attuale primo ministro, Ehud Olmert, sta scontando 18 mesi di carcere per motivi analoghi. E proprio Olmert, e' uscito dal suo silenzio mercoledi', augurandosi che.

Altre Notizie