Le iene show | anticipazioni puntata 11 febbraio | torna Nadia Toffa

Le iene show | anticipazioni puntata 11 febbraio | torna Nadia Toffa

Le iene show | anticipazioni puntata 11 febbraio | torna Nadia Toffa

Queste le parole di Nadia Toffa, tornata in tv stasera 11 febbraio al timone del programma 'Le Iene', dopo il malore che l'ha colpita il 3 dicembre scorso nella hall di un albergo di Trieste.

Nella puntata di domenica, l'atteso ritorno di Nadia Toffa. Con un pizzico di paura per la reazione dei fan e dei telespettatori, Nadia Toffa ha svelato: "Mi prendo due minuti per raccontarvi questi due mesi, sono molto emozionata".

"Ho avuto un cancro, in questi due mesi mi sono curata, ho fatto chemioterapia dopo un'operazione", ha rivelato la Iene in diretta su Italia 1. Poi le cure e ora la voglia di tornare e di dire tutto a tutti "perchè non ci si deve vergognare, non mi devo vergognare neppure di questa parrucca che indosso". "Mi hanno tolto il cento per cento di quel cancro, ma ho fatto le terapie preventive perchè poteva essere rimasta una cellula". Ora sto bene. Non ho raccontato palle quando giornalisti, amici, conoscenti mi chiedevano come stessi perché stavo bene. Commossa, ma più forte di prima, la conduttrice e giornalista ha parlato di cosa le è accaduto negli ultimi mesi. Non nascondo che ci sono stati momenti difficili. Nadia spesso in questi anni ha fatto servizi e inchieste su "medici farlocchi", su "showgirl che consigliavano pomate e altre cose per curare il cancro". Grazie Gabriella! Voglio chiedere aiuto anche a voi: si tende ad avere una certa delicatezza con chi ha avuto un cancro. Mi sono detta: se è riuscita a farcela uno scricciolo come lei, devo farcela anche io. Poi ci sono tante cose che contano: il buonumore, l'affetto, gli stili di vita. Se mi incontrate per strada trattatemi come al solito: "commentate l'ultimo servizio visto, criticatemi se volete, ma non trattatemi da malata!" Invece, chiedo tanta normalità, continuate a prendermi in giro (ai colleghi de Le Iene). "Ma non c'è altro che possa curarti che non siano la chemio e la radio".

Altre Notizie