Mercato auto in Europa: Gennaio in crescita +6,8%

Mercato auto, l'Europa cresce del 6,8%. In positivo Fca grazie a Jeep e Alfa Romeo

Auto, a gennaio più 6,8% in Europa Su Fca pesa ancora il marchio Fiat

Ottimo inizio per il mercato auto nell'Unione Europea.

Il titolo FCA è in rialzo del 1,25% e si porta a 17,92. "Il contributo più importante al buon risultato del 2017 - spiega il presidente Gian Primo Quagliano - viene dalla Zona Euro (+8,7%), mentre l'area non euro cresce soltanto del 2,8% appesantita dal negativo andamento del mercato del Regno Unito". In gennaio, secondo l'Acea, sono state immatricolate 1.253.877 autovetture, un incremento del 7,1% sul 2017.Quasi tutti i mercati sono in crescita, mancano all'appello soltanto Svezia (-1,3%), Portogallo (-2,8%), Cipro (-3,5%), Irlanda (-4,9%), e Regno Unito (-6,3%). Oltre alla lieve crescita registrata in Italia (+0,5 %), tra i major market FCA ottiene risultati positivi in Francia (+9,6 % rispetto al +2,5 % del mercato) e in Spagna (vendite in crescita del 30,6 % in confronto al +20,3 % del mercato).

Secondo Quagliano, anche in Europa, come in tutto il mondo, il mercato è fortemente influenzato dalla forte crescita dell'economia mondiale e dal formidabile impatto dell'innovazione tecnologica che sta cambiando l'automobile.

Jeep, oltre al +107,8% in Italia, cresce del 40,2% in Germania, del 47,3% in Francia e del 124,9% in Spagna. Decisivo, inoltre, il peso dei cinque maggiori Paesi dell'Unione, dove le immatricolazioni complessive sono state 869.373, il 69,3% del totale. I tre piccoli mercati dell'Efta (Islanda, Norvegia e Svizzera), complessivamente, in gennaio, hanno fatto registrare 32.501 immatricolazioni con un calo del 3,7% sullo stesso mese del 2017. Le nuove auto immatricolate sono state pari a 84.953 rispetto alle 83.944 di gennaio 2017. Per quanto riguarda i singoli marchi, Fiat chiude il mese con una flessione del 5,8% a 59.905 unità. Gli altri marchi del gruppo hanno incassato un calo del 23,4 per cento.

Il mercato dell'auto europeo comincia il nuovo anno con un segno positivo. Vola Jeep con un'accelerazione del +68,1% mentre l'Alfa Romeo prosegue nel trend positivo facendo registrare un incremento del 24,4% ancora grazie a Giulia e Stelvio.

Altre Notizie