Napoli-Lazio, Sarri in conferenza: "Svincolato? Se non arriva non è un problema"

Napoli-Lazio, Sarri in conferenza:

Napoli-Lazio, Sarri in conferenza: "Svincolato? Se non arriva non è un problema"

È diverso dagli altri giocatori, è più fisico e anche più forte mentalmente, questo può aiutarci.

La Lazio cade in casa del Napoli per 4-1 e domani potrebbe essere scavalcata da Roma e Inter. Una vittoria celebrata anche dal presidente azzurro De Laurentiis che ha twittato al 90′: "Che partita meravigliosa". Nella ripresa è scesa in campo una non-squadra, abbiamo lasciato il palleggio al Napoli che ha trovato i gol subito con un'autorete e un gol fortuito. Abbiamo fatto un mese in cui ci siamo allenati con maggiore intensità: all'inizio forse abbiamo un po' pagato i carichi di lavoro, ma ora cominciamo a raccogliere i frutti.

"Abbiamo giocato più nervosi del solito nel primo tempo, nel secondo dovevamo palleggiare velocemente e mi sembra che l'abbiamo fatto".

Ultimo passaggio sull'espulsione: "Ero arrabbiato - spiega Sarri - perché ho detto che quello non era un fallo da giallo ma un rosso, testuali parole, e vorrei capire cosa scriveranno nel referto e che motivazioni daranno al mio allontanamento". Non ho mai visto il Napoli così in difficoltà al San Paolo come nel primo tempo, nel secondo siamo calati poiché abbiamo speso tanto. Loro hanno grande fisicità, nel secondo tempo volevamo far tornare la partita sulla tecnica in velocità. Potevamo chiudere in vantaggio il primo tempo, con Parolo che è stato sbilanciato da Koulibaly ed Immobile che è stato fermato per un fuorigioco che non c'era e poteva andare in porta. Sicuramente le aspettative su di noi si sono alzate e ora è giusto che ci si aspetti di più. Non avevamo mai perso tre gare consecutivamente, ma il sistema di gioco non c'entra: fisicamente stiamo bene perché abbiamo offerto ottime prestazioni fino ad oggi ed i dati fisici sono buoni.

Altre Notizie