Napoli-Lazio, Simone Inzaghi: "Secondo tempo inaccettabile. Felipe tornerà"

Inzaghi

Napoli-Lazio, Simone Inzaghi: "Secondo tempo inaccettabile. Felipe tornerà"

Stiamo facendo ancora meglio rispetto allo scorso anno, abbiamo vinto una Supercoppa, siamo in semifinale di Coppa Italia, ai sedicesimi di Europa League, dobbiamo essere bravi ad analizzare queste tre sconfitte consecutive.

"Wallace aveva condotto un ottimo primo tempo, nel secondo tempo è stata la squadra a perdere la gara". Abbiamo fatto un secondo tempo da squadra inaccettabile e se giochi contro il Napoli come abbiamo fatto nella seconda parte di gara non torni a casa con dei punti. Abbiamo fatto un bellissimo primo tempo, dove potevamo raddoppiare ma purtroppo Immobile è stato fermato in fuorigioco che non c'era.

Eccoli là, corrono (come gli altri), scattano (secondo esigenze), coprono (quando serve) e attaccano (quasi sempre): oltre la Pineta c'è il futuro, e basta appena appena immaginarselo e prima che cali il silenzio, e resti il turbamento, c'è il Napoli che a scovarlo. "Non siamo stati all'altezza degli azzurri, lo siamo stati della Juve ma non con loro". Non siamo stati fortunati negli episodi, ma niente scusanti dopo una ripresa così. Non siamo tornati in campo da squadra, ma dobbiamo riprenderci subito per l'Europa League. "Felipe sa quello che dovrà fare, sa che in questi due anni e mezzo l'ho sempre fatto giocare e l'ho tutelato". Poi è normale che ci sono tre sconfitte di fila, ma non è un problema di modulo. "Nella ripresa, però, abbiamo risentito del pareggio e questo è inaccettabile". Avevamo speso tanto e non siamo stati bravi a reagire al gol di Callejon perché pensavamo di chiudere il primo tempo in vantaggio. "Dopo la sosta abbiamo giocato cinque partite".

Su Felipe Anderson: "Lui sa quello che deve fare". Ma più che fisicamente, oggi il calo del primo tempo è legato al nervosismo scaturito dall'infortunio di Ghoulam, che ci ha particolarmente scosso dal punto di vista emotivo.

"Vai a vedere il risultato e c'è rammarico per i 4 gol e per aver perso una partita importante".

Altre Notizie