Roma-Benevento: probabili formazioni e ultime news (Serie A 2017-18)

Mister E. Di Francesco Roma

Mister E. Di Francesco Roma

Spazio, quindi, a Gerson e Strootman: "A Firenze ha segnato e non è stato un fuoco di paglia". Gerson? Deve migliorare la capacità di leggere le cose prima e non innamorarsi troppo della palla. Fisicamente è nelle condizioni ottimali. "Si allena benissimo e ritroverà il gol perché ne abbiamo davvero bisogno". Ecco le sue parole.

"Oggi De Rossi e Schick faranno il provino decisivo e potrebbero essere convocati per domani". Ci sono ottimi presupposti, a breve diramerò la lista. La Roma è sempre a trazione anteriore, come mentalità e come idea. È quello che sto rivedendo in gara e negli allenamenti. "Sicuramente sarà della partita domani".

Domani battendo il Benevento la Roma potrebbe ritrovarsi in zona Champions, visto anche che la Lazio giocherà a Napoli.

Si avvicina il ritorno della Champions League, con la Roma che sarà in campo il prossimo 21 Febbraio: "Il nostro obiettivo primario sarebbe arrivare tra le prime quattro, ma ci sono due turni sa superare, non va dimenticato". Dobbiamo trovare la cattiveria e la determinazione sotto porta. Io conosco solo un modo, parlare e cercare psicologicamente di liberare i ragazzi da questo blocco e metterla dentro. Col gruppo si sono allenati anche alcuni ragazzi della Primavera.

Under mezzala. "Se lo dice Terim..." Ünder è un attaccante e non dobbiamo inventarci altro.

Defrel trequartista in un 4-2-3-1?

Nonostante l'ampio divario in classifica, tra le due formazioni, la sfida tra Roma e Benevento, in programma domenica alle ore 20.45 allo stadio Olimpico, posticipo della ventiquattresima giornata di campionato, appare gara incerta, dall'esito solo parzialmente scontato. Ambizioni? Noi dobbiamo ambire alla qualificazione in Champions, lo era dall'inizio della stagione. Bruno Peres? In Champions poi abbiamo un ottavo importante, lavoriamo anche per quello. Parlare di qualcosa in più del terzo posto è difficile, in questo momento l'obiettivo è migliorare la fase realizzativa, mantenendo la solidità ritrovata in fase difensiva. Ha le caratteristiche giuste, ma ci sono anche altri giocatori. In quel ruolo ci sarà o lui o Perotti. Voi mi volete far sbagliare per forza! Non credo sia giusto mettere Fazio nelle condizioni di giocare in maniera differente rispetto a quelle in cui è abituato. "Fazio mediano? No, sta bene dove sta". La differenza è che Radja è visto in un modo e Bruno in un altro. Abbiamo preso lo stesso provvedimento: niente convocazione e multa. "Credo che anche Dzeko abbia bisogno di sbloccarsi e mi auguro che anche un gol fortunoso lo possa aiutare". "Questi sono errori grossolani che non possono essere ammessi a certi livelli".

Altre Notizie