Roma-Benevento, sono 24 i convocati di mister De Zerbi: c'è Sagna

Roma-Benevento, probabili formazioni: centrocampo rivoluzionato

Ludivine Sagna (FOTO), moglie Bacary Sagna, stende i tifosi del Benevento

Roberto De Zerbi, tecnico del Benevento, è intervenuto ai microfoni di Rai Sport per commentare la pesante sconfitta subita contro la Roma all'Olimpico.

Si tratta di una grande squadra, con una grande società alle spalle e che gioca in un grande stadio. Gli ultimi tre punti conquistati sono arrivati nella sfida contro la Samp, dove i sanniti si sono imposti per 3-2 sulla squadra genovese. Bisogna andare a Roma per fare una grande partita: sappiamo che sarà difficile ma abbiamo l'obbligo di pensare di poter vincere. Che vuoi fare? Mi resta il rammarico perché potevamo gestire meglio quei minuti iniziali.

"Ottima persona e bravissimo allenatore". Avete provato a condurre la gara dall'inizio con atteggiamento propositivo: "Non siamo riusciti a prenderli direttamente nell'aria di rigore, ma la nostra voglia è sempre la stessa: manovrare e costruire da dietro". Sono cose di cui si occupa il presidente. Nell'ultimo periodo è stato utilizzato anche come difensore centrale, ma i rischi di impiegarlo in quella posizione sono abbastanza, soprattutto perché ha sempre sofferto nella marcatura sul diretto avversario.

Il Benevento e' sceso in campo questo pomeriggio per il penultimo allenamento della settimana che si concludera' domani mattina con la seduta di rifinitura al "Ciro Vigorito".

"Cercheremo di difenderci con organizzazione, cercando di fare qualcosa in più per ottenere dei punti, visto che ne abbiamo tanto bisogno". Sandro è frenato soltanto da qualche acciacco fisico ma è un calciatore che potrebbe giocare in top club come Juve, Roma o Napoli.

Altre Notizie