Ryan Murphy lascia Fox: firma con Netflix un contratto da 300 milioni

Ryan Murphy Cinematographe

Ryan Murphy firma un accordo di cinque anni con Netflix

Ryan Murphy passa a Netflix: tra il celebre autore televisivo e la piattaforma on-line è stato firmato un accordo di cinque anni per ben 300 milioni di dollari, che sarà effettivo a partire da luglio.

Dopo l'accordo dello scorso agosto con Shonda Rhimes (Grey's Anatomy, Scandal), figura storica dell'ABC, Netflix è riuscito a strappare un'altro personaggio importante legato alla Disney (nel caso di Murphy, attraverso la Fox). Il colosso americano dello streaming ha infatti strappato all'attuale 21th Century FOX la sua gallina dalle uova d'oro.

La notizia sembrava essere nell'aria già da un paio di mesi, precisamente quando il gruppo Disney aveva annunciato la chiusura degli accordi per l'acquisizione del gruppo 21st Century Fox. Per la piattaforma ha in lavorazione già due progetti, The Politician e Ratched.

Ryan Murphy Netflix, le cifre dell'accordoLe serie di Ryan Murphy hanno influenzato la cultura della nostra epoca, reinventando i generi e cambiando il corso della storia della televisione.

Questo accordo con Netflix, per Ryan Murphy, è una grandissima opportunità: ecco le sue dichiarazioni in proposito. Netflix Ryan Murphy - Le dichiarazioni del creatore e produttore. "La sua straordinaria dedizione all'eccellenza e la capacità di dare voce ai sottorappresentati, di mostrare una prospettiva unica o semplicemente di scioccare, permeano il suo lavoro distruttivo". Da Nip/Tuck - la prima serie di cui abbiamo ottenuto la licenza - ad American Crime Story: Il Popolo contro O.J. Simpson e American Horror Story, abbiamo visto come lo stile narrativo attragga i consumatori e la critica nel mondo. Il suo famoso team di lavoro e il suo contributo al nostro settore parlano da soli, e non vediamo l'ora di supportare Ryan per permettergli di portare le sue storie ampie e diverse al mondo. Anche Ryan Murphy ha precisato questo fatto dichiarando di essere "onorato e grato di continuare la mia collaborazione con i miei amici e colleghi della Fox sulle serie già esistenti".

Altre Notizie