Salva il bambino che si butta tra le rotaie

Milano BAMBINO DI DUE ANNI CADE NELLA METRO Eroe rischia la vita e lo salva

L'eroe della metropolitana di Milano, video virale sul web

Martedì 13 febbraio, ore 15, fermata Repubblica della metro di Milano.

Il piccolo, che ha 2 anni ed è di origini senegalesi, è sfuggito al controllo della madre mentre entrambi si trovavano sulla banchina della linea gialla, in direzione San Donato. Tempestivi i soccorsi da parte di un ragazzo che, dopo essersi gettato anche lui tra i binari, ha restituito il bimbo alla madre.

Lorenzo però non sapeva che Claudia Castellano, trentadue anni, assunta dall'Atm la scorsa estate, dalla cabina aveva visto tutto e per questo ha bloccato il treno in arrivo su quel binario. Fondamentale per evitare il peggio anche la prontezza della agente di stazione che, avendo visto l'accaduto dal monitor, ha schiacciato il pulsante d'emergenza, impedendo al treno di giungere.

Lo stesso sindaco Beppe Sala aveva lanciato un appello su Facebook per ritrovare il ragazzo impavido. Mi sono detto: "ce la faccio" ha dichiarato Lorenzo. Lui piangeva e, quando sono risalito, io gli ho messo una mano sulla spalla per tranquillizzarlo perché era spaventatissimo.

Lorenzo Pianazza, 18 anni, studente. Fa appena in tempo a incrociare il ragazzo che ha salvato Mohamed: "Mi ha detto che era tutto a posto, che il bambino era stato tirato su e poi è salito sulla metropolitana". Successivamente dà uno sguardo alla galleria dalla quale dovrebbe arrivare il treno, raccoglie qualcosa da terra e infine finalmente riesce a risalire sul marciapiede. La mamma del bimbo s'accorge immediatamente del volo - forse ci saranno state anche le urla del bimbo e della gente che incredula ha assistito alla scena - e corre verso il punto dei binari dove c'è il suo bambino. Purtroppo non abbiamo nessun riferimento. Una volta recuperato il piccolo è stato accompagnato in ospedale con leggere contusioni. Il Sindaco di Milano vorrebbe rintracciare il giovane ed invitare i due autori del salvataggio a Palazzo Marino per ringraziarli "di persona a nome di tutta la città di Milano".

Altre Notizie