Salvini vs Boldrini, gli highlights del match tv

Boldrini-Salvini scintille sui migranti

Elezioni politiche, Matteo Salvini torna a Novara per la campagna della Lega

"Perciò non commento gli errori altrui". "Li lascio ai loro scontrini". A salvarsi, Paolo Gentiloni a parte, sono soprattutto le donne: Emma Bonino, ad esempio, ma anche Laura Boldrini e la quasi bilingue Virginia Raggi. "Sarebbe giusto che tutti coloro che chiedono i voti degli italiani, da Di Maio a tutti gli altri, accettassero un confronto pubblico". "Per i miei gusti - ha detto - c'è ancora troppo passato".

"Non vedo l'ora che arrivi il 4 marzo per governare con onestà il paese".

La prefazione del volume è del leader della Lega Matteo Salvini, che in un intervento video ha rimarcato: "Se le culle sono vuote, se le ragazze e i ragazzi, oggi in Italia, non hanno certezze, non hanno diritti, non hanno lavoro, non scommettono sul futuro e non mettono al mondo dei figli è chiaro che poi, a sinistra, c'è qualche 'genio' che dice: 'Te li mando sui barconi i tuoi futuri figli'".

"La Boldrini fortunatamente - ha aggiunto Salvini - fra tre settimane non sarà più la terza carica dello Stato". Io rappresento circa cinquemila eletti del movimento tra consiglieri comunali e consiglieri provinciali e ne sono orgoglioso. Purtroppo è una violenza chiamata da altra violenza. Nel 2013 erano il 34,8% del totale, nel 2015 il 50% e nel 2016 il 66,5%, con l'ultimo anno che ha fatto segnare, comunque, un incremento minore in percentuale rispetto agli anni precedenti. Il che non vuol dire 700 mila persone nell'arco di pochi anni.

"Spiace che i cinque stelle stiano ingannando milioni di italiani al grido di onestà, ma io non vincerò per gli errori degli altri".

Silvio Berlusconi (Forza Italia): voto 5. Rievocando il paragone con una bambola gonfiabile esposta sul palco durante un comizio, Salvini ha risposto: "mi dolgo e mi pento".

Riguardo a impegni e programmi: "Primo punto è l'azzeramento della legge Fornero". La Legge Fornero e' criminale, sbagliata e ingiusta socialmente ed economicamente -ha aggiunto- bisogna permettere alla gente di andare in pensione quando ha maturato i requisiti, 41 di fabbrica sono piu' che sufficienti anche perche' quei posti di lavoro verranno presi da giovani. "Cancellare la legge è mio motivo di esistenza in vita oltre che politica".

Altre Notizie