André Gomes: "Mi sembra di vivere un incubo. Sento pressione addosso"

André Gomes:

André Gomes: "Mi sembra di vivere un incubo. Sento pressione addosso"

Nelle gerarchie di Valverde, l'ex Valencia è difatti tra gli ultimi per quanto concerne il centrocampo e la situazione non piace molto a Mendes che sta già valutando alcune opzioni per il futuro del giocatore, desideroso di avere maggiore spazio ed opportunità che potrebbero nascere magari dopo aver disputato un buon Mondiale in Russia. Acquistato nell'estate del 2016 per 35 milioni di euro più 20 di bonus, il centrocampista portoghese non è riuscito a gestire la pressione, rischiando il tracollo psicologico. André Gomes ha 24 anni, può giocare da regista davanti alla difesa ma anche da mezz'ala e rientra nei parametri cercati da Massimiliano Mirabelli. Nei primi sei mesi le cose sono andate molto bene, poi tutto è cambiato. Allenarmi mi aiuta, con i compagni mi trovo bene, ma ci sono giorni in cui ho poca fiducia. Ho iniziato a sentire sempre più pressione. La pressione la vivo bene ma non quella che metto su di me. A volte mi sento giù e preferisco non uscire di casa, come se avvertissi paura e vergogna. E' come se avessi delle cattive sensazioni durante le partite. "Le immagini delle gare non mi permettono di andare avanti, ma in allenamento mi sento a mio agio". Tengo per me tutta la frustrazione e non parlo con nessuno, soffro nel pensare troppo. Ma non sarà un mercato che guarda soltanto gli svincolati.

"Gli amici mi dicono che ho il freno a mano tirato - aggiunge - Mi dà fastidio quando mi dicono che potrei fare bene perchè poi chiedo a me stesso: e allora perchè non lo faccio?".

Altre Notizie