Caso Donnarumma: adesso il Milan ha un nemico in più

Reina fa le visite mediche per il Milan Donnarumma sarà addio

Caso Donnarumma: adesso il Milan ha un nemico in più

E al Napoli? Tanti i nomi sul taccuino del presidente De Laurentiis: in cima alla lista dei desideri ci sono Leno (Bayer Leverkusen) e Perin ma si valutano anche Mignolet (Liverpool) e il giovane Meret. Il Milan, di conseguenza, si sta muovendo per il sostituto. Curiosamente, proprio oggi, l'estremo difensore spagnolo sosterrà le visite mediche con il Milan, suo futuro club.

Il Napoli, invece rischia di perdere un giocatore importante in campo ma anche nello spogliatoio e anche di pagare in queste ultime gare un dazio psicologico con un portiere che nelle ultime settimane, qualora l'obiettivo scudetto diventasse utopistico, potrebbe avere la testa altrui. Il suo contratto con la società partenopea scade infatti questa estate e i rossoneri si sono preparati con ottimo tempismo per far loro le prestazioni dell'esperto portiere.

Si può dire che la trattativa tra Reina e il Milan non è stata caratterizzata da particolari difficoltà, col portiere spagnolo che ha deciso di non rinnovare col Napoli per accasarsi a Milano. Sul ruolo di Antonio si è creata la più profonda divisione tra i Donnarumma e il Milan.

Di certo Antonio Donnarumma non gradirebbe tornare a essere il terzo in gerarchia, dopo aver faticosamente scalato un gradino. Una situazione che ha fatto salire alle stelle la tensione tra le parti, tanto che si vocifera di un saluto non ricambiato nell'ultimo incrocio tra papà Alfonso e il direttore sportivo Mirabelli. Sicuramente Reina non ci starà a fare da riserva, forse solo da secondo.

"Il Milan terrebbe volentieri Gigio, così almeno sostiene pubblicamente".

Altre Notizie