Napoli, ti giochi lo scudetto: le scelte di formazione di Sarri

Juve-Udinese conferenza stampa Allegri

Massimiliano Allegri

"Noi crediamo di poter fare il nostro meglio fino alla fine - ha risposto a 'Premium Sport' il tecnico azzurro - Se la Juventus le vince tutte bisogna applaudire, ma noi non siamo la più ricca d'Italia né la più forte". I bianconeri ora sono a +1 con una gara in meno, quella contro l'Atalanta, che sarà recuperata mercoledì 14 marzo.

Finisce 0-0 anche la seconda sfida stagionale fra Inter e Napoli, questa volta sotto i riflettori di San Siro. Il Napoli di Sarri dovrà rispondere sul campo alla vittoria della Juventus contro l'Udinese questo pomeriggio. "Sono meccanismi che si innescano, non fanno parte di una scelta.Le nostre azioni prolungate nascono a sinistra, mentre a destra abbiamo calciatori che attaccano lo spazio". La mossa si rivela però azzeccata perchè entrambi, in particolare il croato, giocano una buona partita arginando Hamsik, Jorginho ed Allan. Abbiamo il merito di aver tenuto vivo l'unico campionato europeo ancora in equilibrio. Curiosamente, anche il Napoli, incapace di vincere in casa (appena un punto contro le prime quattro al San Paolo), fuori dal Golfo si trasforma in un rullo compressore. Brillante, scattante, agile e, soprattutto, vario. Spalletti blocca gli azzurri come all'andata e anche stavolta non si vedono contromisure. Crea persino le occasioni migliori: nella ripresa qualcosa concede, ma ci mancherebbe. Il palleggio è molto, ma non è tutto, se si vuole guadagnar campo andando per vie orizzontali.

Il naso del Napoli non è più davanti a tutti gli altri. Tuttavia, come ho già detto, difettano le soluzioni in corsa.

Prima dell'intervallo è stato quindi ancora Hamsik a provare il tiro, non trovando però lo specchio della porta. Non perchè è finita 0-0, ma solo la propaganda delle tv a pagamento, può definire bella una partita del genere. Poche emozioni nel primo tempo dove le due squadre deludono le aspettative e danno vita ad un match con ritmi bassi e una palla che staziona prevalentemente nella zona mediana con il possesso a turno. Molta velleità nelle conclusioni di Insigne (colpo sotto dopo uno scambio pregevole con Mertens, quando sarebbe bastato un tiro preciso).

Altre Notizie