Pi Greco Day 2018, gli studenti festeggiano in Italia e nel mondo

Pi Greco Day 2018, gli studenti festeggiano in Italia e nel mondo

Pi Greco Day 2018, gli studenti festeggiano in Italia e nel mondo

Riconosciuto per la prima volta 30 anni fa, nel 1988, dal fisico Larry Shaw, gli osservatori del Pi Day festeggiano, da tradizione, mangiando una fetta della loro torta preferita in onore del "gustoso" nome del numero (in inglese torta si scrive "pie" e si legge "pai" proprio come Pi greco).

Ma perché il Pi greco è così importane? È una parte importante delle basi della matematica, soprattutto la geometria ed è fondamentale per le equazioni che calcolano l'area di un cerchio (A = πr2 e il volume di un cilindro, V = πr2h).

Il 14 marzo è ormai una data simbolo, con iniziative promosse in tutto il mondo per rendere omaggio al Pi Greco, che indica il rapporto tra la circonferenza e il diametro del cerchio. Durante la prima celebrazione, infatti, le persone che parteciparono all'Exploratium marciarono attorno ad un edificio e poi mangiarono crostate di frutta preparate per l'occasione. Come numero irrazionale e trascendentale, continuerà all'infinito senza ripetizioni o schemi. Nonostante la sua storia millenaria, continua ad essere il protagonista silenzioso della vita di tutti i giorni, e per questo viene celebrato in tutto il mondo il 14 marzo (data che nei Paesi anglosassoni viene scritta proprio come 3,14 anteponendo il mese al giorno), in coincidenza con il compleanno di un genio come Albert Einstein.

Pi greco nel cuore. Senza comprendere il Pi greco non avremmo potuto studiare le onde elettromagnetiche (quindi niente TV, smartphone, WiFi, raggi X, microonde), non avremmo potuto neanche concepire la meccanica quantistica (π appare nel principio di indeterminazione di Heisenberg) e, in ogni caso, non avremmo potuto studiare adeguatamente la medicina, la finanza e tutte le altre discipline in cui si utilizza la statistica (ossia quasi tutte), poiché senza π non avremmo la distribuzione gaussiana.

Il Pi greco è una costante matematica ossia un numero che ha un valore definito in modo astratto, indipendente da misure di carattere fisico.Dopo la virgola decimale sono state calcolate oltre mille miliardi di cifre.

Furono i matematici e architetti Babilonesi i primi a impiegarlo, interpretandolo come 3,125. Questa mattina alla primaria di Berlingo c'era da divertirsi con il Pi greco day.

La nota popstar Kate Bush ha dedicato a Pi greco il secondo brano (dal titolo omonimo di Pi greco) del suo ottavo album Aerial, del 2005 e nel quale recita le prime 140 cifre della costante matematica.

Altre Notizie