Salernitana - Avellino, Sindaco Napoli a la Città: "Derby corretto"

Salernitana - Avellino, Sindaco Napoli a la Città:

Salernitana - Avellino, Sindaco Napoli a la Città: "Derby corretto"

E' una sfida sentitissima, ma ci servono punti per la classifica: cresceremo in modo definitivo se affronteremo tutte le gare come fosse il derby. Sono unici, non se ne trovano così in Italia. Confermata, ovviamente, anche la chiusura degli esercizi commerciali della zona vicini alla curva nord, mentre la fermata Arechi della metropolitana sarà chiusa dalle 12.30 alle 19.00 (in tale lasso di tempo le corse si fermeranno ad Arbostella). Sono convinto che urla e pressione non servano a raggiungere quota 50 punti.

L'organico non sarà al completo - un lusso di questi tempi il contrario - ma almeno gli acciaccati hanno recuperato. Anche Morosini l'ho visto bene, lo farei giocare già domenica - ha scherzato - credo possa recuperare presto. "Sono in gruppo ma l'ultima parola spetta ai dottori - ha detto Walter Novellino - li vedo discretamente bene, saranno convocati". Sull'avversario: "Ho pensato di mettere Ngawa su Sprocati, anche se abbiamo studiato i suoi movimenti e.non posso dire oltre perchè poi scrivete tutto e non dobbiamo dare vantaggi agli avversari". Domenica 45 anni dall'ultima vittoria a Salerno? "Vorrei veramente che la mia squadra raggiungesse un traguardo importante".

"Di Cabezas dovete chiedere alla società". Tifosi? Li voglio ringraziare per l'attaccamento e spero di potergli regalare una soddisfazione. Anche con il Bari hanno risposto bene, c'è stato un altro tipo di prevendita. E' vero che l'unico pensiero va alla Salernitana, ma poi giocheremo tre partite in casa consecutivamente e potrebbe essere un mese importante. Sul rapporto di Colantuono, il mister risponde con simpatia ed affetto: "Io sono un terrone, lui è di San Benedetto".

"Questa settimana ho vissuto momenti particolari". Il passato bisogna metterlo alle spalle, ma è una fotografia che è ben presente e non può essere accantonata. La perdita di Astori non è stata semplice. "Abbiamo tutto per poter cancellare quei 20 minuti". Bene ma non benissimo, cercheremo di riscrivere la storia.

Altre Notizie