Calciatori della Nazionale tedesca in foto con Erdogan. Merkel: gesto inopportuno

Germania ira Merkel Ieri alle 09:25

Germania ira Merkel Ieri alle 09:25

Caos attorno a Mesut Ozil e Ilkay Gundogan. L'episodio non è stato per nulla gradito in Germania, al punto che è intervenuta Angela Merkel. I due giocatori sono stati immortalati con il presidente della Turchia Recep Tayyip Erdogan. Ma in Germania le foto hanno provocato un'ondata di sdegno e critiche verso i due campioni, che la Bild Zeitung ha definito "geni calcistici ma idioti politici". Ecco, infatti, il commento duro della DFB, la Federcalcio tedesca, attraverso il presidente Grindel: "Sosteniamo valori che il signor Erdogan non prende in considerazione e non è positivo che calciatori della nostra nazionale si facciano sfruttare per i propri fini".

Roma, 15 mag. (askanews) - Amano segnare e distribuire assist, ma quello di ieri - per Mesut Ozil e Ilkay Gundogan - ha tutti i crismi dell'autogol.

Entrambi i giocatori hanno concluso le loro stagioni con le rispettive squadre inglesi e si stanno preparando per il Mondiale in programma in Russia questa estate, in cui la Germania è tra le favorite.

In molti commenti è emerso il dubbio che nonostante tanti figli di immigrati turchi scelgano la cittadinanza tedesca, mantengano sempre riserve mentali sull'adesione al Paese. "Inaccettabili e calunniose", ha definito le critiche all'incontro il capo della Federcalcio turca, Yildirim Demiroren, che ha definito Erdogan "un grande appassionato di calcio": "È del tutto normale che il presidente inviti giocatori di origine turca, nati in Germania". Gundogan ha provato a giustificarsi: "Non volevamo trasmettere messaggi politici, siamo calciatori, abbiamo scelto la strada della cortesia col presidente della nazione d'origine dei nostri genitori".

Altre Notizie