Juventus, Allegri: "Vincere è bellissimo. Resto? Non sono lucido per rispondere"

Allegri: «Giusto che festeggino i ragazzi. Sul futuro…»

Juventus, Allegri: “Vincere è bellissimo. Resto? Non sono lucido per rispondere”

Ma è un giocatore straordinario.

Ecco il bilancio in generale dell'annata, da parte del saggio numero 15, uno delle garanzie sotto l'aspetto tecnico-tattico a disposizione: "È stata un'annata difficile anche questa, ma alla fine abbiamo portato anche stavolta due trofei a casa".

Ai microfoni di Mediaset Premium, invece, il difensore bianconero ha aggiunto: "Il Napoli ha fatto un grande campionato, forse meritavamo tutti e due, abbiamo dato al campionato italiano un risalto per l'estero". "L'abbiamo spuntata noi, adesso ci godiamo la festa e poi riinizieremo".

Che effetto le fa piazza San Carlo che si riempie? Pensavi a tutto questo?

Che cosa le lascerebbe l'assenza di Buffon? L'anno prossimo qualcuno andrà via, qualcun altro arriverà.

È entrato nella storia pure Max Allegri, primo allenatore della storia a centrare il traguardo delle quattro doppiette consecutive. La Società ha sostenuto me ed i ragazzi nei momenti difficili. "Ma vincere non è mai semplice, i ragazzi 4 giorni fa hanno vinto la Coppa Italia e oggi siamo qui a festeggiare lo scudetto". La partita è stata gestita e comandata nel migliore dei modi. "Poi serve anche un pizzico di fortuna, che però ti devi andare a cercare". Nel calcio di oggi negli ultimi minuti ci sono tutt'altre partite, rispetto a quando era consentito al portiere bloccare la palla con le mani sui retropassaggi. I bianconeri hanno pareggiato 0-0 contro la Roma di Di Francesco. Voglio fare i complimenti a tutti quelli che hanno lavorato con me e con noi: dalle persone di Vinovo ai tifosi. Penso che sia stato bello anche per chi ha guardato questo campionato: un torneo che è rimasto in bilico fino alla fine. "Siamo una grande squadra". "Un grandissimo uomo ed un campione". E se la truppa ha saputo sopperire agli alti e bassi di Dybala e alla relativa prolificità di Higuain, significa che davvero il gruppo si è dimostrato all'altezza della situazione. Se le cose non vanno bene devi lavorare, il lavoro psicologico è fondamentale, con gli sbalzi d'umore non vinci niente.

Al momento la Juventus non ha ancora diramato alcun comunicato ufficiale della società per annunciare festeggiamenti in centro della squadra, con o senza il pullman scoperto con cui la Juve aveva festeggiato i primi scudetti.

Altre Notizie