Svaligiata la casa dello chef Massimo Bottura a Modena

Ancora un furto nella casa di Massimo Bottura

Furto a casa dello chef Bottura, la moglie sorprende il ladro in camera da letto

Furto, la scorsa notte, nell'abitazione dello chef Massimo Bottura a Modena. I due malviventi - secondo quanto si legge sul Resto del Carlino e la Gazzetta di Modena- sono entrati salendo sul balcone e forzando una finestra della camera da letto. È stato il figlio dello chef ad alzarsi per andare a controllare. Questa volta ad essere preso di mira è stato l'appartamento del noto chef Massimo Bottura in viale Moreali. Madre e figlio si sono accorti di quegli strani rumori provenire dalla quella zona di casa e hanno inizialmente pensato a qualche porta o finestra aperta dal vento e che stava sbattendo. Con un ladro che stava ancora frugando negli armadi di nei comodini. Ancora da definire il bottino che i ladri sono riusciti a rubare. Fortunatamente il criminale non ha reagito in maniera violenta alla vista della padrona di casa, anzi, immediatamente ha fatto dietrofront e ha imboccato la finestra dalla quale era entrato.

Avvertite le forze dell'ordine, all'appello sono mancati monili e gioielli in oro per un valore di diverse migliaia di euro.

Sul posto si è recata la polizia e gli esperti della Scientifica hanno passato al setaccio gli ambienti al fine di trovare indizi, tracce, qualsiasi segnale utile che possa ricondurre all'identità dei ladri.

Le immagini delle telecamere sono ora al vaglio degli inquirenti, sia quelle puntate sull'abitazione che quelle attive nella zona.

L'abitazione di Bottura, riferisce la stampa locale, era già stata presa di mira dai ladri quattro anni fa, sempre nel mese di maggio, mentre la famiglia dello chef si trovava in Turchia per l'inaugurazione di un locale.

Altre Notizie