Amazon. L'azienda sarà costretta ad assumere 1.300 interinali/ft

Amazon usa troppi lavoratori interinali condannata

Amazon Italia deve assumere 1300 precari

Gli ispettori hanno stabilito, dunque, che gli interinali potranno chiedere la stabilizzazione dal primo giorno del loro impiego. La decisione è stata notificata dall'Ispettorato Nazionale del Lavoro, in seguito agli accertamenti effettuati nei confronti della società.

Le verifiche, iniziate lo scorso 7 dicembre, si sono concluse con un verbale nel quale è stato contestato all'azienda di aver utilizzato, nel periodo da luglio a dicembre 2017, i lavoratori somministrati oltre i limiti quantitativi individuati dal contratto collettivo applicato. Pur con la cautela del caso per una novità considerata davvero 'enorme', il sindacato si prepara a riprendere a incalzare Amazon: "E' arrivata una notizia importante, da verificare nei dettagli, tuttavia visto che si dice che il sindacato non fa niente direi che questa volta il risultato è evidente", commenta Molinari. "Si evidenzia infatti - prosegue la nota - che l'impresa, a fronte di un limite mensile di 444 contratti di somministrazione attivabili, nel periodo suindicato, ha invece sensibilmente superato tale limite, utilizzando in eccesso un totale di 1.308 contratti per lavoratori somministrati".

Piacenza, 10 giu - Amazon è finita nel mirino dell'Ispettorato del lavoro di Piacenza. "Rispettiamo il lavoro dell'autorità ispettiva e ci impegniamo affinché tutte le osservazioni che ci vengono rivolte siano affrontate rapidamente".

"Amazon è un datore di lavoro corretto e responsabile". Nel verbale non è riportato il numero reale di contratti di somministrazione.

"Data l'elevata stagionalità cui è soggetta la nostra attività, ricorriamo nei periodi di picco a personale in somministrazione il cui ruolo è cruciale nell'aiutarci a gestire con efficienza il nostro lavoro". "Per esempio, il nostro centro di distribuzione di Castel San Giovanni quando ha aperto nel 2011 impiegava 150 persone a tempo indeterminato. E così si scopre che in molti casi il tasso di sfruttamento della forza lavoro è alto", spiega la segretaria confederale della Cgil, Tania Scacchetti.

Esultano i sindacati. Carmelo Barbagallo, segretario generale Uil, parla di una "vittoria dell'impegno dei lavoratori e del sindacato".

Altre Notizie