Avis, targa celebrativa a Foligno nella Giornata Mondiale del Donatore

Domani Giornata donatore sangue, Gemelli regala app - Sanità

Donatori di sangue in calo, il dato più basso dal 2009

Lo slogan: "Sii disponibile per qualcun altro".

- In oltre 70 Paesi, più del 50% del sangue donato proviene da familiari o donatori retribuiti. L'iniziativa è nata per sottolineare il grande valore sociale e umano di tale gesto e per ribadire l'importanza di garantire ovunque la disponibilità di donazioni gratuite di sangue.

"La conferenza stampa prevista per la presentazione della Campagna estiva si terrà, gioveì 14 giugno, ".

"Alla vigilia della giornata mondiale del donatore di sangue voglio ringraziare i 245.385 lombardi che grazie alle 472.677 unita' di sangue donato nel 2017 consentono alla nostra regione di contribuire efficacemente non solo al fabbisogno regionale, ma anche a quello nazionale. Invitiamo anche i giovani ad avvicinarsi alla donazione come cura di sé e degli altri, invitandoli a suggellare un patto nel tempo". "Donatori e donazioni non bastano - dice il presidente di Avis Veneto, Giorgio Brunello - e non crescono abbastanza le donazioni di sangue, i nuovi iscritti e i soci".

L'iniziativa è stata presentata oggi in Regione a Bologna, dall'assessore alle Politiche per la salute, Sergio Venturi, dalla direttrice del Centro regionale sangue, Vanda Randi, dal responsabile del servizio Assistenza ospedaliera, Anselmo Campagna, e dai presidenti di Fidas e Avis Emilia-Romagna, Michele Di Foggia e Maurizio Pirazzoli. Le stesse associazioni e federazioni di donatori giocheranno un ruolo determinante nel promuovere i racconti.

Quest'anno l'OMS ha indicato la Grecia quale Paese coordinatore delle manifestazioni della Giornata Mondiale del Donatore: per questo ospite d'onore della giornata è il rappresentante del Consolato greco di Milano, Sofia Zaffiropulu, per dare il via a un nuovo rapporto di collaborazione tra Milano-Lombardia e Atene-Grecia che si intende sviluppare nei prossimi anni.

Ogni anno nel mondo - secondo l'Avis - vengono effettuate 92 milioni di donazioni di sangue. Una tendenza che deve essere invertita. "Dalle testimonianze che raccoglieremo - ha aggiunto Venturi- siamo fiduciosi che possa giungere un'ulteriore spinta a donare, sangue o plasma, che in tanti casi si rivelano indispensabili per salvare delle vite". Nel 2017 le unità raccolte di sangue intero sono state 216.479 e le unità trasfuse 201.552. Lo scorso anno sono stati in tutto poco più di un milione 680 mila, in calo di 8 mila rispetto al 2016, di cui 304 mila nuovi. Non dobbiamo però abbassare la guardia perchè sebbene il trend delle donazioni sia aumentato dell'1,14 per cento rispetto al 2016, è diminuito dell'8 per cento il numero degli aspiranti donatori. Il numero maggiore di donatori si registra nella fascia d'età 18-25 (5.675, di cui 2.854 donne e 2.821 uomini).

Come si diventa donatore - Donare il sangue è semplice.

Altre Notizie