F1, Gp Canada: Vettel bracca Hamilton anche nelle quote

Formula Uno Verstappen domina le libere in Canada

Formula 1, Verstappen domina le prove libere di Montreal: il resoconto

Ha preceduto la Ferrari di Raikkonen (1'12 " 328), l'altra Red Bull di Daniel Ricciardo (1'12 " 603), la Mercedes di Hamilton (1'12 " 777) e la Ferrari di Vettel (a 787 millesimi).

La Ferrari è di nuovo padrona a Montreal 14 anni dopo l'ultima volta (Schumacher 2004) e Vettel può guardare tutti dall'alto anche nel mondiale, seppur con una sola lunghezza sul grande rivale.

Al termine delle qualifiche il ferrarista Vettel ha spiegato: "Venerdì non trovavo il ritmo ma oggi (ieri, ndr) è andata molto meglio - Sono contento per il team e per i tantissimi tifosi che mi incitano a ogni giro". Proprio nel momento più critico e difficile del campionato, il pilota tedesco se ne esce con una prestazione da campione assoluto. Quasi nessun sorpasso, a parte l'infilata di Daniel Ricciardo su Kimi Raikkonen per la quinta posizione nel primo giro, segnato soprattutto da uno spettacolare e incruento incidente tra la Toro Rosso di Hartley e la Williams di Stroll. Quarto, ma con gap ridotto, Lewis Hamilton. La buona stella sembra abbandonare il finlandese della Mercedes, che a questo punto crede nel tentativo di sorpasso di Hamilton su Ricciardo.

I big mantengono le posizioni senza particolari scossoni, anche dopo i pit stop di Vettel e Bottas, mentre Fernando Alonso, al trecentesimo GP in Formula 1, è costretto all'ennesimo ritiro di questa esperienza in McLaren, a causa di un problema all'hertz. Nessun danno per i piloti, ma monposto distrutte.

GP Canada, Montreal, 4.361km, 70 giri, 305.27km totali. Le Renault di Nico Hulkenberg e Carlos Sainz, la Force India di Esteban Ocon e la Sauber di Charles Leclerc completano la top ten. Nel finale lotta incrociata tra Red Bull e Mercedes: Verstappen si era avvicinato a Bottas e Hamilton a Ricciardo ma le posizioni sul traguardo sono rimaste invariate. Secondo posto per la Ferrari (189), il podio provvisorio viene completato dalla Red Bull (134).

Altre Notizie