F1, Red Bull e Honda insieme per i prossimi due anni

Accordo raggiunto tra Ninja e Red Bull!

Formula1 Red Bull lascia la Renault: dal 2019 passa alla Honda

IMPRESSIONI Queste le prime parole dello stesso Horner: "Questo accordo pluriennale con Honda segna l'inizio di una nuova entusiasmante fase dell'impegno di Aston Martin Red Bull Racing per competere non solo per le vittorie nei gran premi ma per quello che è il nostro obiettivo: la conquista dei titoli mondiali". Le prestazioni della power unit nipponica di quest'anno alla Toro Rosso hanno convinto la dirigenza della Red Bull, con il team principal Christian Horner in testa.

Il giorno dopo la decisione da parte della Red Bull di utilizzare nel prossimo biennio i motori Honda, è arrivata anche la reazione della Renault, da parte del responsabile Cyril Abiteboul che dal sito Autosport non è stato certo tenero con la scuderia di Milton Keynes: "Faremo tutto il possibile per fargli rimpiangere questa decisione". Solo il tempo dirà se la scelta sarà quella giusta o se si rivelerà un pericoloso boomerang; la strada è segnata, il 2019 sarà l'anno della verità sia per la Red Bull, chiamata a recitare un ruolo da protagonista, sia per la Honda che dovrà dimostrare di aver imparato dagli errori commessi con la McLaren.

La Red Bull sarà motorizzata Honda a partire dalla prossima stagione di Formula 1 e almeno per i prossimi due anni. Siamo rimasti colpiti dall'impegno della Honda in F.1 e dai rapidi passi fatti in questi ultimi tempi con la nostra 'sorella' Toro Rosso: la loro ambizione corrisponde alla nostra.

"Vorremmo ringraziare la Renault per la cooperazione degli ultimi 12 anni, un periodo durante il quale abbiamo vissuto insieme momenti incredibili".

"Riteniamo che lavorare con Toro Rosso e Red Bull Racing ci consentirà di avvicinarci al nostro obiettivo di vincere gare e campionati, costruendo due solide partnership. A volte abbiamo avuto divergenze, ma la Renault ha sempre lavorato instancabilmente e al massimo delle sue capacità per fornirci una power unit competitiva". "Auguriamo alla Renault Sport il meglio per il futuro".

Altre Notizie