Iliad non risconosciuta da Tim: un bug addebita costi aggiuntivi

Tim riconosce numeri Iliad come internazionali applicando tariffe estere

Iliad non risconosciuta da Tim: un bug addebita costi aggiuntivi

Dopo l'apertura dei profili social e la partenza della campagna digitale, da domenica 3 giugno lo spot del nuovo operatore di telefonia mobile, pubblicato in rete già nei giorni precedenti, prodotto da Indiana Production e diretto da Bruce St. Clair, ha iniziato a girare sulle principali emittenti televisive nazionali.

Infatti gli utenti dei due storici operatori telefonici italiani che hanno chiamato un numero Iliad si sono visti scalare dal proprio credito telefonico degli addebiti non dovuti: per esempio abbiamo minuti residui o illimitati e nonostante ciò il nostro credito telefonico viene scalato. Per un bug, infatti, TIM riconosce alcuni numeri del nuovo operatore come utenze portoghesi.

Secondo recenti feedback TIM avrebbe fatto pagare a diversi clienti strani addebiti tutte le volte che quest'ultimi hanno chiamato un numero telefonico Iliad: ecco svelato il motivo e come risolvere temporaneamente.

Continuano le anomalie in ambito mobile in questi giorni, soprattutto per quanto concerne le chiamate verso Iliad.

Nel frattempo però emergono alcuni problemi legati alla particolare fase di rodaggio che, come previsto, caratterizza il debutto del nuovo operatore sul mercato italiano.

E' importante sottolineare che l'operatore ha già confermato che tutti i clienti a cui sono stati addebitati importi errati a causa del bug delle chiamate "internazionali" verso Iliad Italia saranno risarciti.

I consigli, in attesa della risoluzione ufficiale da parte dei produttori, sono sempre gli stessi: prestare la massima attenzione al momento della digitazione del numero ed inserire il prefisso +39 davanti al numero di telefono, in modo tale da aiutare l'operatore che gestisce la telefonata ad identificare il tutto come italiano ed evitare addebiti non richiesti.

Altre Notizie