La Spagna accoglierà l'Aquarius, Salvini esulta

Scontro Italia - Malta sui migranti, nave Aquarius senza un approdo

Migranti, Salvini blocca nave Aquarius: "Non in Italia". Conte sente Malta: "Ennesima indisponibilità da parte loro"

Sempre verso le 6 di questa mattina, la giornalista di Euronews Anelise Borges ha confermato che la Aquarius ha ricevuto istruzioni per andare in Spagna. Una scelta criticata da Medici Senza Frontiere, che ha un suo staff medico a bordo: "Questo piano comporterebbe altri 4 giorni di viaggio in mare per persone già esauste - si legge in un tweet -". Muscat, pur comprendendo la situazione, non ha assicurato però alcun intervento anche in chiave umanitaria.

La replica era stata affidata al Time of Malta con una nota nella quale veniva smentito il diniego, ma sono stati proprio i responsabili della Ong Sea Watch a confermare di essere stati respinti. Lo afferma il premier Giuseppe Conte. "Non è sicuro per la nave, per l'equipaggio e per le persone soccorse", aggiungendo che il tempo sta peggiorando e dunque "sarebbe un rischio per tutti a bordo". "Ma bisogna farlo a tutti i livelli e io credo molto nella revisione del regolamento di Dublino, nella suddivisione nei diversi Paesi per quote proporzionate e chi non accetta il meccanismo delle quote va sanzionato".

"Siamo preoccupati per la direzione presa dalle autorità italiane sull'Acquarius, che è in alto mare. Il mio obiettivo è garantire una vita serena a questi ragazzi in Africa e ai nostri figli in Italia". Da giorni l'Aquarius è in balia delle onde, e delle polemiche, in seguito alla chiusura dei porti italiani disposta dal ministro dell'Interno Matteo Salvini e dal ministro dei Trasporti Danilo Toninelli.

I ministri. Malta "non può continuare a voltarsi dall'altra parte quando si tratta di rispettare precise convenzioni internazionali in materia di salvaguardia della vita umana e di cooperazione tra Stati", scrivono in serata in un comunicato congiunto Salvini e il collega pentastellato Toninelli, delle Infrastrutture, da cui dipende la Guardia costiera. Anche la Corsica, intanto, si è offerta di accogliere la nave Aquarius con i suoi 629 migranti a bordo.

A bordo ci sono migranti partiti dalla Libia e soccorsi in varie operazioni nel corso della notte. "Questa Europa non è solidale e o l'Ue diventa solidale o è un problema per il Paese". "Il problema dell'Aquarius si è avviato a soluzione grazie al gesto di solidarietà della Spagna ma il problema emergenza immigrazione resta", ha sottolineato Conte. "Non posso che ringraziare le autorità spagnole per aver raccolto l'invito".

"Avremmo potuto affrontare questo tipo di viaggio se avessimo avuto meno persone sulla nave in modo tale che potessero essere accomodati e protetti all'interno di uno spazio coperto e non esposti all'aperto sui pontili". E' l'appello lanciato via Twitter dall'agenzia Onu per i rifugiati Unhcr in Italia. È necessario "assicurare che queste persone ricevano le cure necessarie", ha aggiunto Schinas, chiedendo una "rapida soluzione" della vicenda e che i migranti a bordo dell'Aquarius siano fatti sbarcare "il prima possibile".

Nella giornata di oggi, nel porto di Catania è attesa la nave Diciotti della Guardia costiera italiana con a bordo 937 persone salvate nei giorni scorsi.

Altre Notizie