Porti chiusi, l'assessore Majorino contro il ministro Salvini: "Mobilitazione di protesta"

Assessore: in piazza per porti aperti

Porti aperti o chiusi?

Roma - "I nostri porti sono aperti".

L'annuncio di Matteo Salvini sbandierato su Twitter con l'hashtag #chiudiamoiporti e la sua foto che per il leader di Leu, Pietro Grasso, è "olio di ricino su tela 2018".

Nel Mediterraneo, infatti, i flussi migratori verso le coste del Bel Paese continuano senza sosta. Il governo di centrodestra ha finora negato alla Aquarius l'autorizzazione per arrivare in Italia e ha chiesto al governo di Malta di gestire l'accoglienza dei migranti a bordo; Malta ha rifiutato sostenendo che secondo il diritto internazionale sta all'Italia prendersene carico.

La Convenzione di Amburgo del 1979 e le altre norme internazionali sul soccorso marittimo, oltre che i fondamentali principi di solidarietà, impongono che le persone soccorse in mare debbano essere sbarcate nel primo "porto sicuro" sia per vicinanza geografica sia dal punto di vista del rispetto dei diritti umani.

Quella del governo italiano sull'immigrazione è "una strategia molteplice".

La risposta de La Valletta non si è fatta attende e il governo maltese tiene duro. "Siamo in contatto con le autorità italiane e maltesi - ha detto -". Noi pensiamo che prima di qualunque negoziato venga la tutela della vita umana. Quello che chiediamo è un gesto politico e umano.

Da Palazzo Chigi è intervenuto anche il Premier, Giuseppe Conte, che ha disposto l'invio di due motovedette con medici a bordo. Lo stesso Pd, intanto, in Comune proponeva un ordine del giorno per criticare la decisione di Salvini (lo stesso ha fatto Coalizione civica) ma alla fine l'aula di Palazzo D'Accursio non ha preso posizione: banalmente è finito il tempo dei lavori consiliari e se ne riparlerà la prossima settimana.

Anche Arci Genova ha condiviso l'evento. "Stop al business schifoso dell'immigrazione clandestina". "Per questo oggi pomeriggio alle 18,30 saremo davanti alla Prefettura di Firenze in via Cavour insieme a studenti, tante associazioni e cittadini per chiedere che si aprano i porti", così in una nota Paola Galgani, segretaria generale Cgil Firenze. Perché il ministro dell'Interno è "senza cuore", dice Luigi De Magistris, mentre per Leoluca Orlando, dando "dimostrazione della natura culturale dell'estrema destra leghista", il segretario del Carroccio "viola legge internazionale".

Altre Notizie