Di Maio: "No al Ceta: quando arriva in Aula lo respingiamo"

Moncalvo presidente Coldiretti

Coldiretti

La Campagna Stop TTIP/Stop CETA accoglie con favore la dichiarazione odierna del Ministro Di Maio, secondo cui "A breve il CETA arriverà in Aula per la ratifica e questa maggioranza lo respingerà e non lo ratificherà".

"Se anche uno solo dei funzionari italiani che rappresentano l'Italia all'estero continuerà a difendere trattati scellerati come il Ceta, sarà rimosso", ha minacciato Di Maio nel suo intervento all'assemblea di Coldiretti.

Il Ceta (Comprehensive Economic and Trade Agreement) viene accusato dal governo M5S-Lega di favorire lo sbarco di prodotti che danneggiano il made in Italy, soprattutto nell'agroalimentare. Dobbiamo prenderlo come un preavviso di licenziamento per il ministro dell'Economia Giovanni Tria?

Garantire condizioni per una libera circolazione di beni e servizi è "sempre una buona cosa", ha detto.

L'Assemblea di Coldiretti ha al centro la tutela del made in Italy.

Altre Notizie