Elena Santarelli, perché ha parlato della malattia del figlio su Instagram

Jacopo Raule via Getty Images

Jacopo Raule via Getty Images

Elena Santarelli si trova di nuovo a confronto con gli haters che la criticano su Instagram per aver reso pubblica la malattia di suo figlio. "La cosa peggiore è che non ero presente alla risonanza", racconta Elena al quotidiano di Via Solferino, spiegando che era appena stata operata all'anca e che quindi fu il marito Bernardo Corardi ad accompagnare Giacomo alla visita in ospedale. La Santarelli nell'intervista al Corriere della Sera ha precisato infatti: "Io non ho mai trattato mio figlio da malato, gli ho sempre detto che, mentre si fanno le chemio, si studia e questo ha creato una normalità nella mia vita e nella sua". "Sono andata in bagno e ho vomitato" - narra Elena dopo quel giorno sono iniziati dei periodi difficili per lei e il marito, con pianti notturni silenziosi per non far sentire il figlio.

"Sì, mio figlio ha un tumore, ma lo stiamo curando". Giacomo mi ha chiesto di giocare alla Playstation e l'ho fatto. "Mai, mai, mai", ha confessato.

Come? Continuando a vivere e, per quanto possibile, a comportarsi come se nulla fosse: "I primi giorni, stavo come una scappata di casa e non è da me. Ma in certi frangenti, la forza arriva". Tuttavia, nel 2017 la vita della Santarelli è cambiata drasticamente per aver diagnosticato un tumore al figlio di 8 anni Giacomo. Ogni caso è diverso, ma mio figlio corre, mangia, ride, ha una vita normale al 60-80 per cento. "Idem per il post delle uova, lui sa che insieme stiamo aiutando la ricerca... nonostante tutto". Io ragiono con la sua testa e so che ne soffre. Di certo, però, non sono mancate le giornate di sconforto, quelle in cui la paura e i pensieri più terribili hanno preso il sopravvento su tutto: "Il momento più brutto è stato quando, di notte, con la torcia, andavo a raccogliere i capelli di Giacomo dal cuscino, per non farglieli trovare al mattino. Quei momenti erano una pugnalata".

Proprio per questo motivo la Santarelli ha deciso di condividere con i suoi fan questo momento complicato, fisicamente ed emotivamente, rispondendo alle numerose domande che, dopo le ultime dichiarazioni circa le condizioni di salute del suo piccolo, le sono arrivate su Internet. Mi strapperei i miei per darli a lui. "Metti al mondo un figlio e vuoi proteggerlo, ma non sai che puoi sentirti così tanto impotente".

Altre Notizie