Trump trascina gli alleati: "Più fondi, resto nella Nato"

ANSA  EPA									+CLICCA PER INGRANDIRE

ANSA EPA +CLICCA PER INGRANDIRE

Ma Trump è tornato alla carica con un nuovo tweet contro la Germania, l'Europa, le spese Nato e il nodo commercio. La notizia ha fatto, in breve, il giro del mondo. "Non c'è nessun vincolo a quella spesa". In Germania, ad esempio, le elezioni sono state vinte da una premier, la Merkel, che si è presentata, come se niente fosse, per la quarta volta consecutiva.

"Quando Trump dice che gli Stati Uniti spendono più di tutti in realtà è per la loro Difesa". Ma più tardi sembra invece aver trovato conferma nelle parole di segretario generale della Nato Jens Stoltenberg. E si era anche rivolto agli altri alleati con toni ancora più duri di quelli utilizzati ieri. Dopo aver attaccato duramente la Germania il tycoon riconosce a Berlino di aver "aumentato molto sostanzialmente la sua quota".

Tuttavia, sappiate che il gonfiabile potrà volare su Londra solo per due ore, dalle 9:30 alle 11:30 di mattina, che coincidono con l'orario in cui si terrà la marcia "anti-Trump" per le strade della capitale. È realistico far crescere ancora questa spesa? Poi è andata che le autorità giudiziarie non hanno ritenuto di procedere al processo sommario invocato non da un esagitato passante ma dal ministro dell'Interno e tutto è rientrato nella normalità di un dramma, come quello di chi fugge dall'Africa, e nella ripetitività della propaganda. Lo ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, durante la conferenza stampa al termine del vertice dell'Alleanza atlantica a Bruxelles, rispondendo alla domanda di un giornalista. Anche la Repubblica ceca ha rifiutato di aumentare l'aumento delle spese militari. "Il risultato, quindi, sarebbe davvero comprare sempre nuove armi a fronte del fatto che una crescita del genere, di circa 10 miliardi, sarebbe insostenibile per il nostro bilancio". Il presidente Usa aveva inoltre confermato oggi che "tutte le nazioni Nato devono rispettare il loro impegno del 2%, e questo deve alla fine salire al 4%!". Qual è lo scopo di questa affermazione? "Ho grande rispetto per la Germania, mio padre era tedesco", ha dichiarato il presidente Usa.

Donald Trump sta bombardando la Nato - l'alleanza militare tra diversi Paesi "occidentali" - dal di dentro. Per quanto riguarda l'Europa, il minimo che si possa dire è che sta per finire l'epoca di un rapporto solidale e privilegiato, in cui i valori condivisi finora stanno cambiando e prendono direzioni divergenti.

"Potrei farlo ma non esco dalla Nato". Cifra che solo Usa e Gran Bretagna stanziano. Questo è assolutamente diffuso in tutte le fasce d'età e in tutti gli elettorati, segno che è qualcosa che va al di là della posizione politica. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

Altre Notizie