Usura bancaria, indagato ministro Savona - Ultima Ora

Usura bancaria il ministro Paolo Savona indagato a Campobasso   
                       
                
         Oggi alle 10:09

Usura bancaria il ministro Paolo Savona indagato a Campobasso Oggi alle 10:09

Fonti vicine al ministro riferiscono che all'epoca dei fatti contestati dalla procura di Campobasso, il ministro Savona era ai vertici della Banca di Roma, oggi Unicredit, e "non aveva competenza sui tassi di interesse".

L'iscrizione di Savona viene definita "un atto dovuto".

Il ministro è accusato di usura bancaria nell'ambito di un'inchiesta del pm Rossana Venditti che coinvolge altre 22 persone.

La Procura di Campobasso ha indagato tutti i vertici di UniCredit dal 2005 fino al 2013 per usura bancaria.

Tra i 23 indagati che compaiono nella richiesta di proroga delle indagini preliminari di ulteriori sei mesi della Procura di Campobasso, oltre a quello di Paolo Savona, ci sono anche i nomi di Alessandro Profumo, oggi amministratore delegato di Leonardo, e di Fabio Gallia, attuale amministratore delegato e direttore generale di Cassa Depositi e Prestiti.

A dare il via alle indagini una denuncia del giugno dello scorso anno presentata dalla Engineering srl, dei fratelli Pietro e Angelo Santoro, società di capitali con sede legale a Campobasso, che ha realizzato i principali parchi eolici di Molise, Campania e Puglia, anche per conto della Erg. I fatti sono riferiti al periodo 2005-2013.

Altre Notizie