Gli investitori si interrogano sull'ultima grande "idea" di Elon Musk

Tesla, Musk: Sto valutando la privatizzazione

Tesla, Elon Musk vuole portarla via da Wall Street: “Troppa pressione”

Anche se l'intervento medio-orientale fosse confermato, il futuro di Tesla resterebbe comunque incerto. Creerebbe un fondo speciale che consentirà a chiunque di stare con Tesla. Vero è che ci sono interessi forti, molto e il gioco dei mercati, talvolta anche al ribasso (ci sono opzioni e derivati che se una società perde valorizzazione fanno guadagnare chi ha scommesso sul trend ribassista, ndr) non aiuta Tesla a essere serena e nemmeno attrattiva per tutti, da qualche tempo ormai.

Un'operazione di "delisting" definita ambiziosa dal Sole 24 Ore di oggi, per un valore complessivo di 72 miliardi di dollari.

Elon Musk, il fondatore della casa automobilistica Tesla, sta considerando di ritirare il gruppo dalla Borsa.

Sempre nella comunicazione si legge che agli investitori sarebbe offerta l'opportunità di restare come finanziatori privati oppure vendere gli stock in loro possesso al sopra citato valore di 420 dollari. Possiede il 20 percento della società e potrebbe racimolare i circa 65 miliardi che servirebbero all'operazione di "delisting". Ancora non chiaro se si tratti di uno scherzo o meno, il che non sarebbe una novità visto che Musk ha più volte 'giocato' su Twitter con messaggi stravaganti e inaffidabili. Eppure in una mail ai propri dipendenti l'imprenditore ha ribadito di voler "creare un ambiente in cui Tesla possa operare al meglio", sottolineando come le attuali oscillazioni delle quotazioni di borsa sono "una grande distrazione" per i dipendenti, che sono tutti anche azionisti di Tesla, mentre essere una società quotata "crea un'enorme pressione su Tesla per prendere decisioni che potrebbero essere giuste per un dato trimestre, ma non necessariamente giuste per il lungo termine".

Ebbene, esaurito il clamore del momento, per gli analisti questa mossa ha provocato una sorta di colpo di grazia sull'opinione che esperti legali e di mercato hanno avuto di Musk, accusandolo di aver rotto la prassi precedente con cui le aziende tradizionalmente svelavano notizie così significative. Questa dichiarazione improvvisa, sembra aver improvvisamente portato Tesla all'attenzione di molti investor che hanno comprato le azioni portando la società ad un aumento in giornata pari all'11%.

Altre Notizie