Spalletti: "Modric? Felice del fatto che fosse interessato a noi"

Un Luciano Spalletti soddisfatto, ma con qualche appunto da fare alla sua Inter dopo la vittoria per 1-0 sull'Atletico Madrid in ICC, firmata Lautaro Martinez. Tra i due tempi c'è stata una differenza perché non si riusciva a prendere palla, quello fatto nel primo tempo va fatto sempre.

Spalletti continua: "Ai tifosi interessa vedere le squadre che giocano bene dall'inizio alla fine, non le giocate estemporanee. Noi - aggiunge - dobbiamo lavorare sulla continuità, sulla completezza, sull'insistenza: quando si alza il ritmo c'è qualcuno che abbassa il suo livello di rendimento e questo non può esistere".

Secondo Alessandro Sugoni di Sky Sport l'Inter non acquisterà un altro centrocampista nel caso in cui non dovesse riuscire ad ingaggiare Luka Modric e senza di lui il mercato si fermerà a Keita Baldé. "Quando varco il cancello della Pinetina voglio vincere la partitina e dare il massimo per il risultato".

Il sogno Modric?
"Non lo so, se ne occupa il direttore". L'Inter lo aspetta e lui vuole l'Inter, anche se Perez è irremovibile.

Sarebbe una squadra più europea?
"Penso sia difficile prendere giocatori come quelli, ma è stata brava la società a creare l'interesse giusto per lui". Va tenuto presente che giocavamo contro un avversario forte, che ha la mentalità del suo allenatore, che in cinque anni ha vinto titoli e fatto finali di Champions.

Altre Notizie