Taglio 80 euro, l'annuncio di Di Maio e Salvini: "Ecco la verità"

ANSA
					Il sottosegretario alla presidenza del consiglio Giancarlo Giorgetti

ANSA Il sottosegretario alla presidenza del consiglio Giancarlo Giorgetti

Il premier Conte vuole che la manovra economica sia rigorosa e soprattutto coraggiosa e le cose andranno fatte perché, ha concluso di Maio, "siamo il governo del cambiamento e non dobbiamo ripetere gli errori fatti in precedenza". Le rassicurazioni del governo arrivano dai due vicepremier Salvini e Di Maio, che rimarcano che non si vogliono togliere soldi, ma tagliare sprechi e favori. Per Di Maio, al limite, "si parla di ritoccare l'Iva per non farla aumentare". A "In Onda" su La7 il ministro pentastellato ha ribattuto: "Se si vuole giocare con questa storia dell'Iva e dei ritocchi si faccia pure, ma il nostro obiettivo è non aumentarla e vale sia per il M5s che per la Lega". "Indiscrezioni false che servono solo per riempire le pagine dei quotidiani di agosto", gli fa eco il ministro degli Interni, Capitan Salvini.

Di Maio rende noto inoltre l'intenzione di ottenere dall'Unione Europea di andare oltre i parametri e che il reddito cittadinanza, la flat tax e il cambio della legge Fornero sulle pensioni sono riforme strutturali. "I cittadini devono stare tranquilli perchè le mani in tasca non gliele mettiamo". "Altro che fake news, basta leggere le parole del ministro Tria", ha twittato il segretario del Pd, Maurizio Martina, sottolineando: "Giù le mani dagli 80 euro dei lavoratori per pagare la flat tax ai ricchi". Dopo 24 mesi il tuo datore deve decidere "anche grazie 'agli incentivi sotto i 35 anni". "Le persone valide non possono assolutamente restare precarie a vita".

Prosegue Di Maio: "A fine anno poi aumenteremo gli incentivi per tutti i contratti a tempo indeterminato anche sopra i 35 anni". "La norma sblocca fondi che i Comuni potranno utilizzare da subito", spiega.

Altre Notizie