Acqua minerale Fonte Itala richiamata per tricloroetilene

L'acqua minerale Fonte Italia

L'acqua minerale Fonte Italia

Nuove bottiglie di acqua minerale sono finite nel mirino del Ministero della Salute. L'acqua minerale è venduta con il marchio Acqua Minerale Naturale Fonte Italia Effervescente, Chiarissima e Frizzante. Il ritiro è scattato a causa della presenza di tricloroetilene in concentrazioni che superano i limiti stabiliti dalle norme.

I lotti di acqua Fonte Itala inclusi nell'allerta tricloroetilene sono quelli prodotti da Fonte Itala Srl, indirizzo contrada La Francesca - 85020 Atella (PZ).

Le bottiglie di acqua coinvolte sono in plastica PET da 1,5 litri con i relativi numeri di lotto: L110918, L120918, L130918 e L150918.

Le autorità hanno segnalato che chi avesse acquistato delle bottiglie che appartengono a questi lotti dovrebbe riportarli ai punti vendita. Il Ministero della Salute, dal canto suo, invita a non consumare l'acqua contenuta nelle bottiglie che sono state segnalate. E' inoltre stata collegata alla malattia di Parkinson da una ricerca internazionale condotta da ricercatori statunitensi, canadesi, argentini e tedeschi e pubblicata sulla rivista Annals of neurology.

"La provvisorietà del valore guida del tricloroetilene è attribuibile alla mancanza di sufficienti dati tossicologici" spiega il Ministero della salute. "Dal punto di vista tossicologico ad alte concentrazioni il tetracloroetilene causa depressione del sistema nervoso centrale, mentre concentrazioni più basse danneggiano il fegato ed i reni". Sebbene non vi siano indicazioni particolari all'interno dell'avviso del Ministero della Salute è bene ricordare che il tricloroetilene, pur ritenuto "debolmente genotossico" è stato inserito dalla IARC nel gruppo 2A reltivo agli alimenti "probabilmente cancerogeni per l'uomo".

Altre Notizie