Co-fondatori Instagram lasciano società

AFP
					Kevin Systrom e Mike Krieger

AFP Kevin Systrom e Mike Krieger

L'allontanamento di Systrom e Krieger ricorda quello di Jan Koum e Brian Acton, anche se in termini meno rocamboleschi: un anno, dopo aver lasciato la compagnia, Acton ha promosso l'hashtag #deleteFacebook per via dei problemi sulla privacy emersi, mentre Koum ha annunciato il suo allontanarsi da Facebook nel 2018, si presume per motivi legati alla gestione dei dati degli utenti.

Instagram è uno dei gioielli della corona di Facebook, che l'ha acquistata nel 2012 per un miliardo di dollari.

La piattaforma social per la condivisione di fotografie ha mille uffici in tutto il mondo e oltre un miliardo di utenti. Kevin Systrom e Mike Krieger sono stati rispettivamente CEO e CTO dell'azienda. Nelle loro dimissioni ufficiali invece si parla di voler inventare nuove avventure: "Siamo pronti per il nostro prossimo capitolo costruire cose nuove richiede un passo indietro, di capire cosa di ispira e incrociarlo con ciò di cui ha bisogno il mondo". A darne notizia sono i colleghi del New York Times, secondo cui Systrom, amministratore delegato di Instagram, e Krieger, chief technical officer dell'app, non hanno per ora fornito spiegazioni dettagliate in merito al loro addio. Sorpresa nella comunità tecnologica e non solo, anche perché Instagram sta vivendo un periodo davvero fiorente, e soprattutto, è rimasto lontano dalle numerose polemiche che hanno colpito Facebook nel corso dell'anno.

Kevin Systrom e Mike Krieger, i co-fondatori di Instagram, lasciano la società: si sono dimessi e prevedono di uscirne nelle prossime settimane. "Auguro a entrambi il meglio e non vedo l'ora di vedere che cosa s'inventeranno di nuovo".

Altre Notizie