Juventus, Cristiano Ronaldo: "Che gioia segnare, c'era un po' d'ansia"

Juventus-Sassuolo 2-1 CR7 si sblocca con una doppietta. Follia Douglas Costa sputo ed espulsione

Cristiano Ronaldo

Il 16 settembre, esattamente 2 mesi dopo la presentazione ufficiale a Torino, verrà ricordato come il giorno dell'epifania del talento di Cristiano Ronaldo in Serie A. Nel 2-1 al Sassuolo ha autografato una doppietta, potevano essere 3 o addirittura 4 ma gli errori nel finale non inficiano un giorno speciale per il fenomeno portoghese della Juventus. Fra i due sta nascendo un asse molto solido, fatto di intesa calcistica e stima reciproca: uniti dalla stessa mentalità vincente e dalla medesima etica del lavoro, Super- Mario e CR7 si troveranno ancora una volta insieme questo pomeriggio alle 15 e il primo cercherà in tutti i modi di aiutare il secondo a segnare. Mancano cinque minuti, bisogna tenere palla, fare le cose semplici ed evitare che dietro s'innervosiscano.

"Serve subito ripartire bene, abbiamo fatto le prime tre molto bene vincendo. I terzini sono stati bravi a dare ampiezza". Avevo detto che giocava. "Il Sassuolo ha giocato bene, ma ha giocato bene anche la Juve: devo ringraziare i compagni che mi hanno permesso di fare gol".

Altre Notizie