Manovra, spread sotto pressione Boom dei tassi dei titoli di Stato

Manovra: Castelli, spread calerà già lunedì

Manovra, spread sotto pressione Boom dei tassi dei titoli di Stato

Lo ha detto il vicepremier Luigi Di Maio parlando a un convegno della decisione di portare il deficit/pil al 2,4%.

Dall'alto della mia... età e, se mi permettete, con il conforto di un pizzico di esperienza in campo economico-finanziario avendo operato per circa quarant'anni, ad un certo livello, in una delle più importanti banche italiane, mi sento di dire in questi momenti di tensione post-manovra che ha approvato lo sforamento dei parametri UE al 2,4 %, che tutto questo gran parlare di pericolo per i risparmiatori e la tenuta dei conti, non produrrà nessun problema per l'immediato.

Mentre la Lega di Matteo Salvini otterrà l'avviamento della flat tax e la riforma delle pensioni (con l'introduzione di quota 100, ovvero la somma tra l'età del contribuente e gli anni di contributi versati). Con un avvio di giornata carico di tensioni per i titoli di Stato italiani: nei primissimi scambi il rendimento del Btp a 10 anni sale di 12 punti base con un rendimento che raggiunge la soglia psicologica del 3%. "Ci interessa far comprare i titoli di Stato alla gente e alle grandi imprese", assicura Castelli.

Lo spread Btp-bund dopo i primi scambi segna 258 punti base, con un rendimento del decennale italiano al 3,07%. Immediata la reazione negativa dello spread, che in avvio si impenna di oltre 20 punti rispetto ai 235 della chiusura di ieri. Le previsioni pesanti sulla Borsa di Milano trascinano al ribasso anche i futures sull'avvio degli altri listini europei, visti in calo in avvio tra lo 0,1% e lo 0,4%. I bancari i titoli più penalizzati.

Altre Notizie